* INFORM *

INFORM - N. 84 - 2 maggio 2003

Ciampi ai Maestri del Lavoro: "L'economia italiana ha tutte le condizioni per avviare una fase di crescita più vigorosa, di nuovi investimenti, di maggiore occupazione, di innovazione"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha consegnato nel Salone dei Corazzieri del Palazzo del Quirinale, nella ricorrenza del 1 Maggio, le "Stelle al Merito del Lavoro" ai nuovi Maestri del Lavoro del Lazio e dell'Umbria. Nel suo discorso Ciampi ha sottolineato che "la ripresa dell'economia europea è possibile. E' nelle nostre mani. L'economia italiana ha tutte le condizioni per avviare una fase di crescita più vigorosa, di nuovi investimenti, di maggiore occupazione, di innovazione. Lo consentono i bassi tassi d'interesse, il risparmio accumulato dalle famiglie, il modesto indebitamento privato. Dobbiamo tuttavia essere consapevoli di alcuni vincoli strutturali che permangono e che condizionano la ripresa. In primo luogo il debito pubblico, che rimane ancora elevato, anche se la sua riduzione rispetto al prodotto interno lordo non si è interrotta".

"Bisogna proseguire con tenacia - ha continuato il Presidente della Repubblica - nella riduzione di quel rapporto debito/Pil. Da sei anni il disavanzo dei nostri conti pubblici si mantiene al disotto del 3 per cento, limite superato o sfiorato da altri Paesi partecipanti all'euro. Dobbiamo fare attenzione a mantenere l'avanzo primario in valori che - tenuto conto dell'elevato debito accumulato in passato - ci salvaguardino dagli effetti del naturale fluttuare dei tassi d'interesse internazionali sul deficit annuale dei conti pubblici". (Inform)


Vai a: