* INFORM *

INFORM - N. 83 - 30 aprile 2003

Dall’1 al 4 maggio Agorà dei Giovani delle ACLI a Lignano Sabbiadoro. Nasce la generazione europea. A confronto 800 giovani d 10 Paesi

ROMA - Ottocento giovani da 10 paesi per quattro giorni a confronto sull’Europa: questi i numeri di Agorà 2003, il tradizionale meeting dei Giovani delle ACLI, che si tiene quest’anno a Lignano Sabbiadoro (Udine) dall’1 al 4 maggio, presso il Villaggio Adriatico. «Siamo la prima generazione europea - spiega Cristian Carrara, segretario nazionale dei Giovani delle ACLI e portavoce del neonato Forum dei Giovani - siamo cresciuti dopo la caduta del Muro di Berlino, pertanto l’allargamento dell’Unione è per noi un grande traguardo. È il ritorno in Europa degli stati dell’Est."

Testimonial di questo "passaggio ad Est" sarà innanzitutto il presidente Oscar Luigi Scalfaro, che interverrà venerdì 2 maggio, portando la propria esperienza di uomo politico che ha visto nascere e crescere non solo la Repubblica, ma anche l’Unione Europea. Il giorno seguente, sabato 3 maggio, sarà invece confronto aperto su tre grandi questioni Etica, Economia ed Europa, tra l’amministratore delegato di Banca Intesa Corrado Passera, il presidente delle ACLI Luigi Bobba e gli onorevoli Francesco Rutelli e Luciano Violante. «La scelta del Friuli Venezia Giulia - ha proseguito Carrara - è maturata dalla posizione strategica della regione, una porta naturale verso l’Est Europa, in vista dell’allargamento del maggio 2004. Abbiamo voluto non solo celebrare questo importante avvenimento un anno in anticipo, ma guardare anche più lontano. Sarà presente, infatti, anche due delegazioni provenienti da Ucraina e Croazia, due paesi che al momento non hanno nessun protocollo d’intesa con l’UE».

Il programma, oltre agli interventi degli ospiti, prevede lavori di gruppo, workshop tematici e laboratori espressivi di arte, musica, scultura, danza del ventre, cinema. Nel corso della manifestazione è previsto il saluto del presidente della Giunta regionale Tondo, dell'assessore Dressi, e dei candidati dei due schieramenti, Alessandra Guerra e Riccardo Illy. (Inform)


Vai a: