* INFORM *

INFORM - N. 80 - 25 aprile 2003

La Commissione Nazionale dei Giovani Italo-Argentini di Feditalia sulle elezioni presidenziali in Argentina: "votare non è solo un diritto ma un dovere"

BUENOS AIRES - La Commissione Nazionale dei Giovani Italo-Argentini di Feditalia (Confederazione Generale delle Federazioni Italiane nella Repubblica Argentina) in vista delle elezioni presidenziali dell'Argentina, suggerisce a tutti gli argentini, specialmente alle nuove generazioni d'origine italiana, di partecipare facendo uso dell'esercizio di voto in maniera valida. Il suffragio, oggi più che mai, è lo strumento più efficace per esercitare la sovranità che appartiene al popolo.

Nel delicato momento che sta attraversando il nostro paese - afferma la Commissione - votare non solo è un diritto ma anche un dovere, un dovere che abbiamo con i nostri genitori e nonni che hanno forgiato il nostro paese e con noi stessi che vogliamo continuare a essere argentini. Il sistema elettorale argentino non ha in conto i voti non validi (cioè in bianco o annullati) per fare il computo della maggioranza necessaria per la vittoria di un candidato. E perciò che consigliamo ai giovani di votare in modo valido in favore del candidato che coscientemente credono il più adatto per condurre il destino della Nazione. Il nostro destino è nelle nostre mani, e votare validamente è la migliore opzione che possiamo prendere. (Inform)


Vai a: