* INFORM *

INFORM - N. 79 - 24 aprile 2003

Miti giovanili. Madre Teresa e il Papa battono Che Guevara

ROMA - Madre Teresa di Calcutta con il 25% e il Papa con il 24,6% sono i nomi dei personaggi che incarnano meglio degli altri il mito della nostra epoca. Lo rileva l’Eurispes che sui miti giovanili ha condotto un’indagine, somministrando un questionario a un campione di mille ragazzi tra i 12 e i 24 anni. Il campione è rappresentativo dei due sessi e delle diverse aree geografiche del Paese.

Che Guevara è risultato al terzo posto (8%) fra i personaggi che rappresentano per i ragazzi intervistati il mito moderno, seguito da Gandhi (7,9%) e da Giovanni Falcone (6,9%). Vengono poi Lady Diana (5,8%) e Diego Armando Maradona (5,3%) e, in ordine decrescente di preferenza, John Kennedy (3,8%), Madonna (3,3%), Marilyn Monroe (2,9%), il Dalai Lama (0,8%).

Mettendo a confronto queste risposte con le principali caratteristiche attribuite ai miti dal campione (coraggio, onestà, talento, altruismo), si osserva che il Papa e Madre Teresa di Calcutta costituiscono scelte coerenti con l’opzione dell’"altruismo", ma anche del coraggio e dell’onestà; il rivoluzionario Che Guevara, simbolo di ribellione e di libertà, rappresenta in effetti il coraggio.

Accanto all’esaltazione dell’esempio massimo di altruismo – la vita dedicata al prossimo di Madre Teresa di Calcutta – il Papa dimostra ancora una volta di essere un solido riferimento per i giovanissimi; al di là della fede personale di ciascuno, il suo messaggio di pace appare probabilmente quanto mai attuale e condivisibile, il suo sacrificio e la sua carità superano le frontiere. La figura di Che Guevara, una delle pochissime icone giovanili che non provengano dal mondo dello spettacolo, si conferma molto carismatica per gli adolescenti, anche al di là della reale conoscenza della sua storia e del suo valore politico.

Troviamo poi la non violenza rappresentata da Gandhi ed evidentemente condivisa da molti ragazzi, e l’eroismo vero di Giovanni Falcone (emblema assoluto del coraggio).

Risultano meno citati i miti mass mediatici: Lady Diana, Maradona, Madonna e Marilyn Monroe, considerati probabilmente idoli "frivoli", anche se alcuni di loro sono pieni di talento. Per quanto riguarda invece John Kennedy ed il Dalai Lama, il primo risulta probabilmente troppo lontano nel tempo, oltre ad essere un riferimento importante per la cultura americana, meno per quella italiana; il secondo, nonostante le mode, rimane il simbolo di una spiritualità alternativa a quella tradizionale del nostro Paese.

Il campione, comunque, ha scelto come miti prevalentemente alcune figure portatrici di valori e messaggi importanti, preferendole a quelle più affascinanti ed effimere del mondo dello spettacolo.

Si rileva qualche differenza fra le risposte dei due sessi: le ragazze scelgono con frequenza nettamente maggiore, rispetto ai maschi, Madre Teresa di Calcutta (35,8%), Lady Diana (10,4%; non è strano che una principessa sfortunata venga mitizzata soprattutto dalle femmine), Madonna (5,1%); i ragazzi, invece, scelgono più spesso il Papa (28,3%), ovviamente il calciatore Maratona (9,6%), John Kennedy (6,3%), Giovanni Falcone (8,9%), Gandhi (10,4%).

Che Guevara viene considerato il mito della nostra epoca soprattutto dai ragazzi del Centro Italia (20,1%). Al Centro risulta invece più bassa della media la percentuale di chi sceglie Madre Teresa di Calcutta (10,6%) e il Papa (11,1%). Nelle Isole sono particolarmente numerosi i ragazzi che scelgono come mito contemporaneo Giovanni Falcone (13,6%), il cui ricordo è comprensibilmente molto vivo in Sicilia, o il Papa (37,3%). Nel Nord-Est è Madre Teresa a detenere il primato delle preferenze con il 31,2%, seguita dal Papa con il 30,2%. Il Papa, invece, si trova in prima posizione nel Nord-Ovest con il 25,4%, seguito da Madre Teresa con il 21,9%. Al Sud, infine, abbiamo Madre Teresa con il 32,9% e il Papa con il 24,7%.

I soggetti con licenza elementare o privi di titolo di studio tendono a scegliere con maggior frequenza come miti della nostra epoca i personaggi dello spettacolo (Madonna per il 21,1%, Maradona per il 12,3%), e più raramente il Papa (10,5%), Madre Teresa di Calcutta (7,0%), Gandhi (1,8%). Al contrario, i laureati nel 34,8% indicano in Madre Teresa il mito della nostra epoca, seguita dal Papa con il 17,4%. (Inform)


Vai a: