* INFORM *

INFORM - N. 75 - 18 aprile 2003

Regione Veneto - Zanon propone alle Regioni e al Ministro Tremaglia una iniziativa dell’Unicef a favore dell’infanzia argentina del Tucuman e della Grande Buenos Aires

VENEZIA - L'Italia e il Veneto per i bambini d'Argentina. In particolare per i piccoli della regione del Tucuman e della Grande Buenos Aires, dove in non pochi casi i bambini muoiono e, comunque, subiscono più di tutti i forti contraccolpi della crisi economica e sociale del grande paese latinoamericano. L'Assessore ai flussi migratori della Regione Veneto Raffaele Zanon ha proposto al Ministro per gli Italiani nel mondo Mirko Tremaglia e ai colleghi delle altre Regioni italiane un'iniziativa specifica e mirata di assistenza sociosanitaria condotta dall'Unicef e sponsorizzata dalle Regioni italiane e dal Ministero per gli Italiani nel mondo. "L'intervento - spiega l'Assessore veneto - sarà di monitoraggio pediatrico e prevederà l'azione di medici e operatori sociali e sanitari nelle zone argentine più disagiate. In futuro questo tipo di iniziativa potrebbe estendersi anche ad altri paesi dell'America Latina, come ad esempio l'Uruguay e il Venezuela".

L' invito di Zanon è stato avanzato durante l'incontro che si è tenuto a Roma, presso la Farnesina, presieduto da Tremaglia e che ha visto riuniti i rappresentanti di tutte le Regioni italiane per fare il punto degli interventi d'aiuto e sostegno nei confronti degli argentini di origine italiana ancora fortemente colpiti dalla crisi endemica del loro Paese. Durante i lavori le Regioni hanno chiesto al Ministro che il fondo delle Regioni pro-Argentina venga utilizzato in attività di assistenza sociale e sanitaria, indirizzate soprattutto all'acquisto di tecnologie sanitarie che possano alleviare le precarie condizioni di salute della famiglie più disagiate, in modo particolare degli anziani. (Inform)


Vai a: