* INFORM *

INFORM - N. 73 - 16 aprile 2003

Inaugurati i nuovi uffici del Patronato Sias-Mcl a Buenos Aires

BUENOS AIRES - Alla presenza del Console Generale d’Italia Placido Vigo sono stati inaugurati i nuovi uffici del Patronato S.I.A.S.-M.C.L. a Buenos Aires situati a Calle Güemes 4762. I nuovi locali, moderni ed accoglienti, di oltre duecento metri quadri distribuiti su due livelli, sono situati a cento metri dalla Plaza Italia e sono dotati dei più moderni strumenti informatici e telematici per garantire un alto standard di qualità del servizio.

Alla cerimonia di inaugurazione organizzata da Maria Natangelo, presidente M.C.L. per l’Argentina, e da Roberto Lorenti, responsabile dell’ufficio, sono intervenuti dall’Italia il vice direttore generale del Patronato S.I.A.S. Alfonso Luzzi e, in rappresentanza della Presidenza del M.C.L., il consigliere Guglielmo Borri. Erano inoltre presenti i responsabili delle sedi estere del Patronato S.I.A.S. del Brasile e dell’Uruguay, il coordinatore dei servizi M.C.L. per l’America Latina Adelino Rosani, rappresentanti delle associazioni italiane e delle testate giornalistiche presenti a Buenos Aires e molti connazionali che hanno già beneficiato dei servizi offerti dal Patronato S.I.A.S. in Argentina. Hanno portato il loro saluto Mons. Fernando Risotto, cancelliere dell’Arcivescovado di Buenos Aires, e Mons. Nicola Girasoli, consigliere della Nunziatura Apostolica, il quale ha celebrato la benedizione dei locali.

Luzzi e Rosani hanno presentato al Console Generale Vigo il nuovo sistema telematico, progettato e realizzato direttamente dai tecnici del Patronato S.I.A.S., che consentirà ad ogni assistito che presenterà una domanda per ottenere una prestazione socio-assistenziale di ricevere una password riservata che gli permetterà di visionare sul sito Internet del Patronato S.I.A.S.-M.C.L., oppure telefonicamente, le fasi e lo stato della sua pratica, nonché di acquisire tutte le informazioni utili per la migliore comprensione. "Il nostro scopo è quello di offrire qualità e trasparenza - ha dichiarato il vice direttore generale del Patronato S.I.A.S. Alfonso Luzzi - in quanto riteniamo che siano i principali strumenti per affermare il nostro ruolo e presenza. Gli oltre mille connazionali che si sono rivolti all’ufficio S.I.A.S. di Buenos Aires nel corso degli ultimi due anni rappresentano motivo di grande soddisfazione". "La ristrutturazione dell’ufficio di Buenos Aires, segue quella di San Paolo in Brasile - ha dichiarato Adelino Rosani - ed è in programma di estenderla anche alle altre sedi S.I.A.S.-M.C.L. dell’America Latina, in Uruguay ed in Venezuela". Il Console Vigo si è complimentato per i locali e per il sistema informatico ed ha auspicato una maggiore collaborazione tra i Patronati e le associazioni.

"L’ufficio S.I.A.S.-M.C.L. di Buenos Aires rappresenta l’apice di un concreto sostegno a favore delle comunità italiane all’estero - ha dichiarato dall’Italia il presidente del M.C.L. Carlo Costalli - ed un parametro qualitativo di riferimento con il quale tutti si dovranno confrontare. L’impegno del M.C.L. a favore degli italiani in Sudamerica è costante e diversificato nei vari settori dell’assistenza sociale, dalle iniziative di volontariato agli aiuti verso coloro che rientrano in Italia; prossima tappa saranno le azioni di pressione per l’innalzamento dei minimi pensionistici". "Sono certo che anche questo contribuirà a far uscire definitivamente l’Argentina dalla crisi economica. - ha concluso Costalli.- Auspico pertanto che tutti coloro che hanno a cuore la sorte dei nostri connazionali all’estero dedichino il loro impegno maggiore verso la tutela degli interessi delle collettività". (Inform)


Vai a: