* INFORM *

INFORM - N. 67 - 7 aprile 2003

Al Consolato d’Italia a Bruxelles presentato l’accordo fra la Banca Popolare di Sondrio e "La Poste" per le pensioni INPS in Belgio

BRUXELLES - Il 7 aprile è stato presentato al Consolato d’Italia a Bruxelles l’accordo concluso tra la Banca Popolare di Sondrio e l’ente postale belga "La Poste", per il versamento delle pensioni INPS ai lavoratori residenti in Belgio direttamente su conti correnti o postali. Tale accordo sarà operativo nel corso del prossimo mese di maggio 2003. Il servizio andrà a beneficio di 17.695 italiani pensionati dell’INPS che vivono attualmente in tutto il Belgio.

La Banca Popolare di Sondrio, a seguito di partecipazione a specifica gara d'appalto, è risultata assegnataria del servizio di pagamento delle pensioni INPS in tutti i Paesi europei che hanno adottato l'euro. La Banca Popolare di Sondrio, specialista in particolare nel pagamento di pensioni dall'estero in Italia dove ha una quota di mercato del 53%, ha nel comparto in parola una certificazione di Qualità ISO 9002 ed è l'istituto di credito che dal 1° luglio 2002 paga le pensioni dell'Office National des Pensions belga in Italia.

Relativamente alle pensioni INPS, per il Belgio la Banca Popolare di Sondrio ha scelto quale ente incaricato del pagamento, sia a mezzo assegno, sia a mezzo accredito conto corrente bancario o postale, "La Poste" che ha una grande esperienza nel settore e una rete di sportelli capillarmente diffusa su tutto il territorio. Alla cerimonia organizzata dal Consolato erano presenti anche i responsabili dei Patronati italiani operanti in Belgio (ITAL-UIL, INCA, ACLI, ENASCO, EPASA, INAS-ADACI e SIAS), nonché rappresentanti degli organismi elettivi della collettività e di tutti gli uffici consolari italiani in questo paese. (Inform)


Vai a: