* INFORM *

INFORM - N. 66 - 4 aprile 2003

Il Consiglio dei Ministri approva il disegno di legge per la riforma dei Comites

Tra gli altri provvedimenti la proroga di un mese del condono fiscale e un decreto legislativo per la realizzazione del Ponte sullo Stretto

ROMA - Il Consiglio dei Ministri, riunitosi il 4 aprile a Palazzo Chigi, su proposta del Ministro per gli Italiani nel mondo Tremaglia e del Ministro degli Affari Esteri Frattini, ha approvato un disegno di legge per l'istituzione e la disciplina del funzionamento dei Comitati degli italiani all'estero (Comites).

Tra gli altri provvedimenti, un decreto-legge, su proposta del Presidente del Consiglio Berlusconi e del Ministro dell'Economia e delle Finanze Tremonti, con il quale viene prorogato al 16 maggio 2003 il termine (in scadenza il prossimo 16 aprile) stabilito nella legge Finanziaria per l'anno 2003 e nel decreto-legge n. 282 del 2002 per il perfezionamento delle adesioni alle misure di clemenza fiscale. In via amministrativa, con decreto dirigenziale, saranno corrispondentemente rideterminati gli altri termini connessi e fissati quelli per la trasmissione telematica degli atti dichiarativi riguardanti le predette adesioni

Inoltre, su proposta del Presidente Berlusconi e del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Lunardi, è stato approvato un decreto legislativo che, in attuazione della delega contenuta nella cosiddetta "legge Lunardi", disciplina il collegamento stabile, viario e ferroviario fra la Sicilia ed il Continente, opera di preminente interesse nazionale anche a fini comunitari. Il Ministero diviene concedente della società Stretto di Messina per la realizzazione dei lavori e vigila sull'esecuzione di essi tramite una struttura di missione, mentre la società concessionaria diviene organismo di diritto pubblico.

Il provvedimento ha ricevuto parere favorevole della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari competenti. Data l'importanza del provvedimento, di portata storica, sono stati invitati a partecipare al Consiglio dei Ministri i Presidenti della Regione Siciliana Cuffaro e della Regione Calabria Chiaravalloti. (Inform)


Vai a: