* INFORM *

INFORM - N. 62 - 31 marzo 2003

La Consulta dell’emigrazione dell’Emilia Romagna incontra a Liegi le associazioni del Belgio

BOLOGNA - Il 5 aprile, in occasione della Festa della Primavera organizzata dal Circolo Culturale Emiliano-Romagnolo di Liegi, la Consulta emigrazione, rappresentata da Cinzia Farinella, incontrerà le associazioni emiliano-romagnole di Liegi e di Seraing. La missione rientra nel quadro dell’intensificazione dei rapporti con le associazioni europee, perseguita negli ultimi mesi dalla Consulta con interventi a Monaco di Baviera, Londra, Parigi e prossimamente - dopo il Belgio - in Romania, per stimolare nuovi e fecondi scambi che permettano di superare il gap generazionale, cioè la difficoltà di coinvolgere i giovani europei nell’associazionismo.

Si tratta insomma - secondo il presidente della Consulta Ivo Cremonini - di "motivare le giovani generazioni di questi Paesi con interventi mirati, soprattutto di tipo culturale, partecipando anche alle loro iniziative, che sono sempre un’occasione per il rafforzamento dei legami". Con il Belgio, questi rapporti si intensificano soprattutto in estate, con la partecipazione di molti ragazzi di quelle comunità alle iniziative promosse dalla Consulta presso la Scuola di Sport Valnure di Ferriere, sull’Appennino piacentino. Negli ultimi quattro anni, infatti, circa 40 giovani di Liegi e di Genk, nipoti e pronipoti dei nostri emigranti, sono stati ospitati nella Casa Montagna di Valnure, dove hanno potuto coniugare vacanza e sport. (Inform)


Vai a: