* INFORM *

INFORM - N. 53 - 18 marzo 2003

Veneto e Baviera insieme in Europa

VENEZIA - L'impegno ad una stretta collaborazione, una relazione privilegiata fra il Veneto e la Baviera nelle politiche europee è stato ribadito nel corso di un incontro, a Monaco, tra l'assessore veneto alle politiche per le piccole e medie imprese, Marino Finozzi ed il presidente del governo bavarese Edmund Stoiber.

Finozzi si è recato nella capitale bavarese per rappresentare la Regione del Veneto all’Inaugurazione della 55° Fiera delle piccole e medie industrie alla guida di una delegazione di cui facevano parte anche il presidente di Veneto Innovazione Spa, Sandro Sandri, dirigenti e tecnici regionali ed esperti di relazioni internazionali. La missione, che ha fatto seguito a quella in Catalunya del mese scorso, aveva l'obiettivo di sviluppare rapporti di cooperazione privilegiati nei settori comuni di interesse strategico tra i "tecnici" di Veneto e Catalunya e di Veneto e Baviera, grazie all’utilizzo dei Programmi europei: una cooperazione che prevede la realizzazione di progetti comuni che riguarderanno più settori di applicazione, il più importante dei quali è il VI° Programma Quadro Europeo della ricerca scientifica ed Innovazione. La delegazione veneta ha portato ben 20 proposte all’attenzione dei rappresentanti bavaresi (19 Progetti da presentare nel quadro del VI Programma Quadro dell’Unione Europea ed uno da presentare in ambito INTEREGG) nei settori dell’innovazione, dello Sviluppo sostenibile, dell’Ambiente, della sanità, del turismo, della governance, della società dell’informazione.

Il sottosegretario di Stato per l’Economia, i Trasporti e l’Innovazione del Land di Baviera, Hans Spitzner, ha assicurato a Finozzi che inserirà nelle priorità della programmazione del Land di Baviera, l’analisi delle proposte illustrate dalla delegazione veneta, in particolare quelle che riguardano l’Innovazione tecnologica. "Il mio Ministero - ha detto Spitzner - prenderà il ruolo di coordinatore. Dobbiamo far si che i soggetti dei nostri territori siano in contatto continuo partendo da progetti concreti, come quelli che il Veneto ci ha sottoposto, affinché questa rete possa essere sfruttata".

Dagli incontri ufficiali avuti da Finozzi nel suo breve soggiorno bavarese, è emersa l'intenzione di andare oltre la partecipazione congiunta dei soggetti veneti e bavaresi a progettualità europee: "L’obiettivo principale - ha sottolineato Finozzi - è far sì che i nostri territori si conoscano lavorando attraverso questa partnership; il vero salto di qualità sarà quello di concepire insieme le stesse Progettualità". Dall’incontro è poi emersa la necessità di una sempre maggiore interazione tra mondo della Ricerca e mondo dell’impresa, tanto più evidente nel momento in cui si presentano progettualità europee; su questo tema il Ministro Spitzner contatterà il suo collega Ministro per la Ricerca, la Conoscenza e l’Arte, Hans Zehetmair, al fine di coinvolgere nella progettualità comune le strutture di ricerca bavaresi. (Inform)


Vai a: