* INFORM *

INFORM - N. 50 - 13 marzo 2003

L’Italia cancella il debito a Burkina Faso e Sierra Leone.

ROMA - Il Sottosegretario agli Affari Esteri Alfredo Mantica ha firmato alla Farnesina due accordi di cancellazione del debito estero con Burkina Faso e Sierra Leone, nell’ambito dell’iniziativa a favore dei paesi più poveri e indebitati, per un ammontare rispettivamente di 11,85 e 15,41 milioni di euro.

"La firma dei due accordi testimonia lo sforzo dei due paesi per l’adozione e l’attuazione del piano nazionale di riduzione della povertà, concordato con la società civile, i paesi donatori e le istituzioni finanziarie internazionali - ha sottolineato il Senatore Mantica - che individua i settori verso i quali indirizzare le risorse finanziare liberate dalla cancellazione del debito, così come previsto dalla normativa italiana".

Il numero degli accordi di cancellazione del debito estero firmati dall’Italia nell’ultimo anno e mezzo è salito così a venti, per un valore complessivo di circa 1,1 miliardi di euro. Sono inoltre pronti alla firma o in fase avanzata di negoziato gli accordi con Costa d’Avorio, Etiopia, Guinea Bissau e Repubblica Democratica del Congo, per un ulteriore ammontare di 593 milioni di euro. (Inform)


Vai a: