* INFORM *

INFORM - N. 47 - 107 marzo 2003

E’ in rete il numero di marzo 2003 di "Veneti nel Mondo"

VENEZIA – Sul sito della Regione Veneto http://www.regione.veneto.it/ è in rete il numero di marzo della rivista telematica "Veneti nel Mondo". Questo il sommario:

Luiz Fernando Furlan, il Ministro Veneto del Brasile:

Intervista esclusiva al Ministro per lo Sviluppo, Industria e Commercio Estero del nuovo Governo brasiliano presieduto da Luiz Inacio da Silva "Lula". Su Furlan, imprenditore di grande successo e di chiare origini venete, sono riposte molte speranze per rilanciare l’economia del Paese sudamericano.

Il Comitato Permanente approva il programma 2003 per i Veneti nel Mondo:

L’organismo, presieduto dall’assessore regionale Raffaele Zanon, sarà presto sostituito dalla Consulta dei Veneti nel mondo. Individuata la prossima sede della Conferenza d’Area: sarà il Quebec (Canada), dove si incontreranno le comunità venete del Nord America.

Cittadinanza italiana più facile grazie alla Circolare 28/2002:

Con l’introduzione del permesso di soggiorno per attesa cittadinanza i discendenti di italiani residenti all’estero possono rimanere nel nostro Paese sino alla conclusione dell’iter per il riconoscimento della cittadinanza italiana.

Dal Veneto donne e "angeli in divisa" per garantire la pace in Kosovo:

Il conflitto con i Serbi è terminato quasi quattro anni fa, ma in questa regione balcanica gli odi etnici e religiosi stentano a fermarsi. A Pec, la città culla della religione ortodossa, operano i lagunari del battaglione "Serenissima" che quotidianamente cercano di garantire la sicurezza e la convivenza civile. Aiutati da altre "presenze", come quella di Laura Gava, che per l'ONU si dedica alle minoranze etniche.

Un Victoria sempre più… veneto:

Si chiama "Veneto Week" il vasto programma di iniziative che entro l’anno verrà organizzato dalla nostra Regione a Melbourne, capitale dello Stato australiano del Victoria, per consolidare i già intensi rapporti economici, culturali e scientifici con questa terra che ospita una numerosa comunità di emigrati veneti.

Mancano infermieri: il Veneto chiama il Brasile:

Grazie a un’iniziativa della Provincia di Vicenza, una trentina di giovani brasiliani, molti di origine italiana e veneta, sono giunti a Thiene per sostenere un corso di formazione al fine di ottenere l’equipollenza del titolo ed essere quindi inseriti nel mondo del lavoro.

Il Veneto solidale di don Giuseppe Stoppiglia:

Dai meninos de rua agli interventi di solidarietà nei paesi africani: il fondatore dell’Associazione "Macondo" parla della difficile situazione brasiliana e dei progetti a favore dei poveri e dei più deboli.

L’ABM in Rete si fa ancor più bella:

L’Associazione "Bellunesi nel Mondo" si è dotata di un nuovo, elegante e ben strutturato sito Internet.

Ensemble Vicenza: teatro veneto… d’esportazione:

La compagnia vicentina, che mette in scena opere della Commedia dell’Arte e del teatro di tradizione, ha già ottenuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero.

Chievo Verona: dal Veneto una lezione al mondo del calcio:

La squadra scaligera sta facendo ancor meglio del campionato scorso, dimostrando che quella che veniva considerata una bella favola è invece una realtà da prendere ad esempio.

Veneti a Bruxelles: inaugurato il nuovo anno sociale

Costituita due anni fa e ottenuta la personalità giuridica belga, l’Associazione ha come suoi obiettivi principali la valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale, sociale e storico delle genti venete.

C’è un San Zeno anche a San Paolo e ha "solo" 21 anni:

Breve intervista a Carla Flangini Laurini, presidente dell'Associazione Veronesi della città brasiliana.

Salzano-Mar del Plata: un gemellaggio che va oltre l’emigrazione:

Nella città argentina è attiva una comunità di emigrati originari da Salzano, che dopo aver realizzato una struttura denominata "Casa de Salzan", attuerà con il Comune veneziano uno scambio di monumenti. (Inform)


Vai a: