* INFORM *

INFORM - N. 43 - 4 marzo 2003

Ciampi in visita ufficiale in Olanda: "I valori e le regole sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite vanno rispettati"

L'AJA - "L'integrazione europea protegge i nostri cittadini. Le turbolenze della realtà internazionale non devono intimidirci; debbono anzi sollecitarci verso una maggiore coesione". Lo ha detto il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in visita ufficiale nel Regno dei Paesi Bassi, nel brindisi al pranzo ufficiale offerto in suo onore dalla Regina Beatrice d'Olanda.

Ciampi ha così continuato: "Esiste un nesso stretto fra avanzamento dell'Europa, Convenzione Europea, Conferenza intergovernativa. Unanime è l'accento posto sulla necessità di migliorare la capacità di governo dell'Unione e sulla volontà di creare un'Unione più coesa e più forte; diffusa è la convinzione che se avessimo affrontato prima il problema dello sviluppo di un'autentica politica estera, l'Europa sarebbe oggi ben più unita e autorevole nell'affrontare le conseguenze della crisi irachena e la lotta al terrorismo... La comunità euro-atlantica incarna valori comuni; esprime l'aspirazione alla stabilità ed al progresso; si regge su un rapporto di fiducia e di mutuo rispetto tra Europa e Nord America. Attraverso la NATO, ha dato vita ad una duratura alleanza di democrazie che rimane la base della sicurezza e della stabilità del continente".

"Per difendere i nostri popoli - ha concluso il Presidente Ciampi - dal terrorismo, dalla proliferazione di armi di distruzione di massa, per mantenere l'integrità del sistema di non proliferazione, i valori e le regole sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite vanno rispettati. Il Consiglio di Sicurezza, nella sua unità ed autorità, può ancora svolgere un ruolo insostituibile nell'assicurare il disarmo dell'Irak, attraverso una soluzione pacifica della crisi". (Inform)


Vai a: