* INFORM *

INFORM - N. 32 - 17 febbraio 2003

Incontro del Vice Ministro Urso con i rappresentanti delle Regioni

Regioni e Ministero delle Attività Produttive insieme per promuovere il Sistema Italia e il marchio Life in I style

ROMA - Il Ministero della Attività Produttive e le Regioni insieme per promuovere il "sistema Italia" e il marchio "Life in I style". E’ questo il risultato di un incontro avvenuto presso il Dipartimento dell’Internazionalizzazione tra il Vice Ministro alle Attività Produttive con delega al Commercio estero, Adolfo Urso, con i rappresentanti delle Regioni.

Soddisfazione è stata espressa dal Vice Ministro che ha sottolineato come filo conduttore di tutte le iniziative sia "la qualità riferita non solo ai settori tradizionali, ma estesa anche al settore metalmeccanico, sintetizzando la promozione della qualità italiana nelle quattro A: Abbigliamento, Arredo, Agroalimentare, Automazione". Nel suo intervento, Urso, ha indicato, in sintonia con l’andamento dei flussi delle esportazioni dello scorso anno, i Paesi di area strategica che si aggiungono ai tradizionali mercati degli USA e della Germania che sono Cina, Russia, Balcani, Sponda Sud Mediterraneo. Tra gli eventi di promozione integrata, Urso ha ricordato il 300° anniversario della fondazione Di S. Pietroburgo ed Europalia per il semestre di presidenza italiana della U.E.

Nel corso della riunione, è stato proposto, nell’ottica di un diretto coinvolgimento delle Regioni nell’elaborazione del disegno di promozione nazionale, di utilizzare le economie discendenti dalla gestione degli Accordi di programma, pari a 3 milioni di Euro, in misura uguale fra la promozione all'estero dei nostri "Distretti Industriali", alla partecipazione delle Regioni agli eventi di San Pietroburgo, ad un accantonamento per eventuali proposte da parte delle Regioni. Ad esse, è stato presentato, per la prima volta, un programma organico delle missioni di diplomazia commerciale, previste per il 1° semestre 2003 da parte del Ministro Marzano, del Vice Ministro Urso e del Sottosegretario Stefani. E ciò per favorire una fattiva partecipazione delle Regioni alle missioni governative al fine di stabilire contatti diretti con le realtà locali.

Rilievo politico ha assunto la richiesta delle Regioni di un più efficace coordinamento fra Ministeri e, in particolare, fra Ministero delle Attività Produttive e Ministero degli Affari Esteri, a cui si aggiunge la ulteriore richiesta di formulare indicazioni per le linee direttrici dell’attività promozionale del 2004. Infine si è parlato della proposta di un accordo nazionale per la promozione all’estero del nostro sistema fieristico, per la quale le Regioni hanno rappresentato "la necessità di un momento di riflessione, data la particolare situazione che il settore sta attraversando per il trasferimento delle competenze alle Regioni e della trasformazione dei molti Enti Fiera in Società per azioni (Inform)


Vai a: