* INFORM *

INFORM - N. 31 - 14 febbraio 2003

Incontro di Frattini con il Vice Primo Ministro iracheno Tareq Aziz

ROMA - Il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini ha incontrato il 14 febbraio alla Farnesina il Vice-Primo Ministro iracheno Tareq Aziz, giunto in Italia su invito della Fondazione Beato Angelico.

All’inviato di Baghdad - che ha chiesto l’incontro - il Ministro Frattini ha ricordato che le armi di distruzione di massa rappresentano una minaccia grave e concreta alla pace e alla sicurezza nel mondo. L’Italia sostiene gli sforzi del Consiglio di Sicurezza per preservare la pace e la sicurezza.

Il Ministro Frattini ha sottolineato che il disarmo effettivo e totale degli arsenali iracheni di armi di distruzione di massa costituisce l’obiettivo prioritario dell’azione dell’Italia nei confronti dell’Iraq, da molti anni inadempiente rispetto agli obblighi previsti dalle Nazioni Unite a seguito dell’invasione del Kuwait. L’Italia, in conformità con la risoluzione 1441 e in sintonia con gli altri paesi dell’Unione europea, sollecita le autorità di Baghdad a fornire attivamente agli ispettori dell’ONU le prove definitive del disarmo richiesto dalle Nazioni Unite. Il tempo che resta all’Iraq per rimediare alle omissioni e alle inadempienze è ormai ridottissimo per perseguire la soluzione pacifica che l’Italia auspica. E’ pertanto precisa responsabilità del Governo iracheno offrire ora alla comunità internazionale tutta la collaborazione dovuta. (Inform)


Vai a: