* INFORM *

INFORM - N. 27 - 10 febbraio 2003

Fedora Di Marco (CGIE Venezuela): Sconcertante il rinvio dell’Assemblea Plenaria da parte del Comitato di Presidenza

MARACAIBO – Fedora Di Marco, componente del Consiglio Generale degli Italiani all’estero per il Venezuela, giudica "sconcertante" il rinvio dell'Assemblea Plenaria da parte del Comitato di Presidenza. Sconcertante per la modalità "autoritaria" e per la ragione addotta. Se "la sostanziale mancanza di novità sul versante degli iter legislativi" è stata ritenuta d'ufficio - osserva Fedora Di Marco - la ragione della inutilità della riunione, altrettanto inutile sarebbe dovuta essere quella del Comitato di Presidenza che non è un club ma l'organo esecutivo dell'Assemblea Plenaria. Inoltre, se l'AP si fosse dovuta riunire o si riunirà in funzione di queste "novità", per le quali la memoria non mi assiste, il tutto sarebbe dovuto essere (o sarà?) appannaggio del CdP.

Credo – rielva ancora la Di Marco - che l'autarchia di questo organo abbia passato il segno. Credo che del suo progressivo scivolamento nell'autosufficienza corporativa siamo tutti corresponsabili così come corresponsabili siamo del capovolgimento delle funzioni dei due organi e delle appropriazioni dell'uno delle competenze dell'altro. (Inform)


Vai a: