* INFORM *

INFORM - N. 26 - 7 febbraio 2003

Gianni Pittella a Mosca s’incontra con la comunità d’affari italiana

MOSCA - La visita a Mosca del responsabile nazionale dei Ds per gli Italiani all’estero, l’eurodeputato Gianni Pittella, accompagnato dal capogruppo Ds alla Provincia di Cosenza Damiano Limonati e dal Vice Presidente del Gruppo Imprenditori Italiani a Mosca Vittorio Torrembini, è iniziata con una serie di colloqui con le principali autorità italiane in Russia. Si sono tenuti inoltre incontri con i giornalisti italiani e con rappresentanti della comunità d’affari italiana a Mosca.

Dai colloqui- è detto in un comunicato - è emersa la grave inadeguatezza delle strutture consolari e diplomatiche che si ripercuotono pesantemente sulle relazioni socio-economiche tra Italia e Russia e tra Italia e gli altri Paesi della Unione Europea che hanno ben altra rappresentanza in Russia. Basterebbe ricordare che l’Italia è il Paese che rilascia il maggio numero di visti per la zona Shengen ma dispone di una cancelleria consolare con un solo diplomatico (la Germania ha un consolato generale con 19 diplomatici).

Dagli incontri è emersa inoltre la necessità di dare una diversa struttura organizzativa alla presenza italiana in Russia e negli altri Paesi dell’Est europeo, che è quasi esclusivamente di carattere economico-imprenditoriale. Gli attuali Comitati per gli italiani all’estero (Comites), sia nella forma elettiva che in quella di nomina consolare (che si vorrebbe realizzare a Mosca), non rappresentano strumenti idonei a questo tipo di realtà italiana bisognevole, invece, di punti di riferimento stabili e capaci di interloquire con le istituzioni italiane e russe sui problemi economici e politici.

In tal senso l’on. Pittella sosterrà la proposta dell’Associazione Imprenditori Italiani di Mosca di istituzionalizzare la medesima quale Organo consultivo del Governo italiano presso l’ICE. Sarebbe oltremodo utile, ad avviso dell’on. Pittella, che le Regioni italiane, impegnate sempre più in politiche di internazionalizzazione, potessero avvalersi del supporto di tale strumento a Mosca. (Inform)


Vai a: