* INFORM *

INFORM - N. 22 - 3 febbraio 2003

Da "Lo Specchio", Canada

Toronto non è USA!

TORONTO - Purtroppo, e accade spesso, per i media italiani il Canada è...Stati Uniti! Ultimo esempio - non avendo nessuna intenzione polemica non menziono la fonte - Toronto sarebbe "una delle maggiori metropoli degli Stati Uniti".

Colgo perciò l’occasione per una brevissima "presentazione" di Toronto che, oltre ad essere con i suoi quasi tre milioni di abitanti, la città più grande del Canada ne è anche il centro economico finanziario.

Toronto è anche la capitale della Provincia dell’Ontario, (Provincia corrisponde, pur con alcune differenze, a Regione nell’ordinamento politico amministrativo italiano).

Secondo l’ultimo censimento(*) del 2001, a Toronto risiedono 429.380 degli oltre 781.345 italiani che vivono in Ontario. Durante il massiccio flusso emigratorio registrato negli anni tra il ‘50 e il 60 gli italiani si sono impiegati principalmente nel settore dell’edilizia e, oggi, l’azienda leader nella costruzione residenziale in Canada è di proprietà italiana.

L’alto numero degli italiani residenti a Toronto e in altre zone dell’Ontario ha anche il suo impatto politico. Del Consiglio comunale sono ben 8 i consiglieri di origine italiana e Julian Fantino(**), di origine friulana, è il capo della polizia. Sei dei 19 deputati di origine italiana al Parlamento federale sono stati eletti nei collegi elettorali di Toronto e quattro al Parlamento provinciale.

Città satellite di Toronto è Vaughan e solamente i conoscitori della geopolitica sanno dove finisce Toronto e comincia Vaughan. Vaughan è la città più italiana del Canada in quanto dei suoi 220.000 abitanti, il 40 per cento è di origine italiana e, in alta percentuale concentrati nella zona di Woodbridge, dove hanno sede le Federazioni delle regioni Friuli, Veneto, Calabria, Sicilia, Umbria, Molise oltre a club ed associazioni diverse. Il Consiglio comunale di Vaughan - probabilmente unico al di fuori d’Italia per la sua composizione - è composto da 8 membri dei quali, sindaco e 5 consiglieri di origine italiana.

L’unico ministro dell’attuale governo federale, l’on. Maurizio Bevilacqua, è stato eletto nel collegio elettorale di Vaughan che è anche rappresentato al Parlamento provinciale dall’on. Gregory Sorbara, ex ministro in un precedente governo ed attuale presidente del partito liberale provinciale.

Vaughan è anche sede del Royal Group Technologies, una delle più grandi aziende per la produzione di plastica, (e non solo quello!) del mondo con stabilimenti in tutti i continenti, il cui fondatore e presidente è Vic De Zen, un veneto giunto in Canada 30 anni fa con 20 dollari in tasca... (Sergio Tagliavini-LoSpecchio/Inform)

(*) - Gli italiani in Canada sono 1.270.370

(**) - Di origine italiana sono anche Giuliano Zaccardelli, capo delle Giubbe Rosse e Frank Iacobucci, uno dei nove giudici della Corte Suprema del Canada.


Vai a: