* INFORM *

INFORM - N. 21 - 31 gennaio 2003

Il Presidente della Campania Antonio Bassolino in Belgio. Una visita nel segno del turismo

BRUXELLES - La festa della pizza arriva in Belgio. Nel prossimo autunno la carovana di Pizzafest sbarcherà a Bruxelles, trasformando uno dei luoghi-simbolo della città - forse proprio la celeberrima Grand Place - in una vetrina promozionale della cultura e delle tradizioni partenopee.

E' uno dei primi risultati della visita del del Presidente della Campania Antonio Bassolino nella capitale, una trasferta nel segno del turismo, con diversi incontri accomunati dall'obiettivo di promuovere il marchio Campania in un paese che viene considerato strategico, non solo per la forte presenza di comunità italiane ma anche per la sua funzione di crocevia della nuova Europa.

La proposta di un'edizione in trasferta del Pizzafest è stata rivolta da Bassolino al borgomastro di Bruxelles, Freddy Thielemans, che si è subito detto disponibile. I dettagli verranno definiti nelle prossime settimane: la manifestazione potrebbe svolgersi dall’1 all'8 settembre, poco prima del Pizzafest napoletano, e il borgomastro valuterà una serie di possibili sedi, al chiuso o all'aperto, con in cima alla lista proprio la Grand Place, cuore della storia e dell'arte di Bruxelles. Thielemans ha proposto che un giorno della rassegna sia dedicato specificamente ai 32mila studenti di tutte le età, dai bimbi dell'asilo ai giovani universitari, che vivono nella capitale.

La campagna promozionale della Campania in Belgio - aperta dalla Regione dopo le analoghe iniziative in Giappone e negli Stati Uniti - ha visto la firma di un protocollo di intesa con la compagnia aerea "Volare Group", che da poco più di un anno ha ripristinato il collegamento giornaliero Napoli-Bruxelles dopo la cancellazione della linea da parte della Sabena. Bassolino e il direttore degli affari generali di "Volare", Roberto Acampora, hanno definito una serie di collaborazioni: la compagnia si impegna tra l'altro a promuovere e vendere sui propri voli il ticket integrato Artecard, e ad inserire sul suo orario e sul suo sito informazioni turistiche sulla Campania. La Regione ospiterà invece nei prossimi mesi una trentina di operatori turistici belgi, per dei tour informativi nelle maggiori località campane.

La delegazione campana guidata da Bassolino ha avuto un incontro con 86 tour operator belgi e 33 giornalisti locali specializzati. A questa platea di esperti del settore, Bassolino e gli assessori hanno presentato la nuova offerta turistica della Campania. Punti centrali i grandi musei napoletani, Pompei ed Ercolano, la Reggia di Caserta, Paestum, Velia, i Campi Flegrei, presentati agli operatori belgi dal governatore con ampiezza di dettagli. All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, l'Ambasciatore d’Italia in Belgio Cortese, il Console Motta, il Direttore dell’Ice Del Monte; il Direttore dell'Enit Zitelli. (Inform)


Vai a: