* INFORM *

INFORM - N. 19 - 29 gennaio 2003

"DS / Cittadini nel mondo"

Solidarietà per i niños argentini

BUENOS AIRES - Qualche mese fa si è "scoperto " che i bambini in argentina muoiono per fame. Secondo la FAO ogni giorno 24.000 persone muoiono nel mondo a causa della malnutrizione. Ma in un paese come l’Argentina, di 37 milioni di abitanti, che produce alimenti per 300 milioni, anche in piena crisi, ciò è incomprensibile.

Questa immagine dei bambini morti per fame, immagine "nuova" della crisi in Argentina, che i mezzi di comunicazione hanno sbattuto sulle prime pagine dei giornali nel mondo, non sono altro che gli effetti del progetto economico neoliberista che hanno creato il miracolo di portare alla fame un paese come il nostro che era considerato "il granaio del mondo".

Il paese è stato devastato dall’applicazione delle ricette di sviluppo economico degli esperti del Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca Mondiale in commistione con una classe dirigente locale incapace di definire un cammino di sviluppo basato sugli interessi nazionali.

Gli ultimi dati forniti dall´INDEC, Istituto Nazionale di Statistica, rilevano che da gennaio a novembre del 2002 il costo della vita è salito del 40%, il paniere di una famiglia tipo costa oggi 716 pesos, ma il 70% dei lavoratori ne percepisce meno di 500. A questo desolante quadro bisogna aggiungere la situazione dei dissocupati, che si stima abbia superato il 30%. In Argentina oggi ci sono più di venti milioni di poveri, nove dei quali sono indigenti.

Noi compagni del Circolo Culturale e Politico Enrico Berlinguer crediamo sia molto positiva l’iniziativa presa dai DS e dalla Sinistra Giovanile nel lancio della campagna NIÑOS, e di poter dare, in questo ambito, il nostro contributo. Infatti, stiamo lavorando intensamente nell’identificazione dei comedores o mense comunitarie di base organizzate nei quartieri poveri di Buenos Aires e Rosario, prendendo contatto diretto con loro.

Possiamo dire che giù da questa settimana incomincerà la distribuzione delle risorse raccolte in forma solidale dal popolo italiano ed alla fine di questo mese si farà formalmente il lancio della campagna in Argentina cogliendo l’occasione della presenza di una importante delegazione dei Democratici di Sinistra.

Stiamo ricevendo lettere di compagni sparsi per il mondo che ci scrivono esprimendo la loro solidarietà e il loro impegno in questa campagna.

Siamo consapevoli che non risolveremo gli annosi e gravi problemi che attraversa questo paese, ma lanciare una campagna come questa , oltre a essere una risposta immediata a un problema drammatico, com’è la malnutrizione in Argentina, denota anche una sensibilizzazione per lottare contro le inguistizie cercando di "globalizzare la solidarietà", recuperando una visione internazionalista per la comprensione e il governo di questi fenomeni di ingiustizia. (M. Rosa Arona-DS Cittadini nel mondo)

Inform


Vai a: