* INFORM *

INFORM - N. 16 - 24 gennaio 2003

Per la "Giornata della Memoria" viaggio in treno di 500 studenti toscani ad Auschwitz

FIRENZE - Un treno speciale è stato organizzato dalla Regione Toscana in occasione della Giornata della Memoria 2003."Il treno della Memoria", questo il nome del convoglio, porterà ben 600 toscani, di cui 500 giovani, in visita ai campi di lavoro e sterminio di Auschwitz, Birkenau ed alla città di Cracovia.

Sono ben 73 le scuole che hanno aderito all'iniziativa, inviando nella delegazione una rappresentanza dei propri studenti. Tra queste Licei, Istituti tecnici, Istituti professionali, Istituti agrari e, per la prima volta, le tre Aziende regionali per il diritto allo studio delle Università di Firenze, Pisa e Siena.

Ad accompagnare i ragazzi sul treno anche rappresentanti di associazioni, comunità ebraiche e amministrazioni locali, personale medico e insegnanti di accompagnamento, gli stessi docenti che nei mesi scorsi sonop stati 'preparati' al delicato compito che li attende attraverso due seminari di aggiornamento, aperti a tutti gli educatori, ma pensati espressamente in previsione del pellegrinaggio.

Al viaggio parteciperà anche l'assessore all'istruzione, formazione e lavoro, Paolo Benesperi.

La partenza del "Treno della Memoria" sartà salutata dal vicepresidente della Regione, Angelo Passaleva, che sarà alla stazione a partire dalle ore 18.

Secondo il programma, il viaggio dovrebbe durare circa 18 ore. L'arrivo a Cracovia è previsto alle 13,20 di domenica 26. La visita ai due campi di Auschwitz e Birkenau ed al Museo-Memoriale si terrà lunedì 27, la Giornata internazionale della Memoria. Il martedì sarà dedicato alla visita della città di Cracovia. La partenza per il viaggio di ritorno è fissata poco dopo le ore 19. L'arrivo a Firenze è previsto intorno alle 14 di mercoledì 29. (pp-Inform)


Vai a: