* INFORM *

INFORM - N. 7 - 13 gennaio 2003

Regione Lazio - Celebrazione dei valori nazionali. La Giunta approva la proposta di legge

ROMA - Una giornata dedicata alla celebrazione dei valori nazionali. È quanto prevede la proposta di legge approvata dalla Giunta, su iniziativa del presidente, Francesco Storace, e dell'assessore agli Affari istituzionali, Enti locali e Sicurezza, Donato Robilotta. Composto da tre articoli, il provvedimento intende promuovere la diffusione dei sentimenti patriottici tra le nuove generazioni, favorendo una maggiore conoscenza delle radici storiche e culturali della Nazione. A tale scopo la Regione dedicherà annualmente, con deliberazione di Giunta regionale, una giornata di celebrazione dei valori nazionali che uniscono gli Italiani. Nello specifico, la proposta di legge prevede l'organizzazione di convegni, mostre, manifestazioni espositive e di spettacoli su argomenti di particolare significato per la storia e la cultura italiane; l'assegnazione di premi e borse di studio ai giovani per attività e tesi di laurea di particolare interesse culturale in ambito scientifico, filosofico, artistico e letterario; la concessione di contributi a sostegno di pubblicazioni che abbiano come obiettivo la divulgazione della conoscenza del patrimonio storico e culturale; la consegna agli alunni delle scuole di base di documentazione e materiale relativo alla storia e ai simboli della Patria, quali la bandiera e l'inno nazionale. Le iniziative, per la cui realizzazione la Giunta ha previsto uno stanziamento annuale di 500mila euro, saranno organizzate anche in collegamento con le Istituzioni scolastiche e universitarie e con la collaborazione di enti e organismi qualificati.

"La proposta di legge - ha spiegato l'assessore Robilotta - si inserisce in un percorso generale che, attraverso la valorizzazione del sentimento dell'identità italiana, mira a rafforzare la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni. Si tratta di un percorso intrapreso in primis dal Presidente della Repubblica, il quale ha fatto dell'affermazione dei valori nazionali e del ripristino delle ritualità civili e repubblicane una missione quotidiana". "La salvaguardia dei principi della solidarietà e dell'unità della Patria, che hanno un ruolo centrale nella memoria storica della Nazione - ha proseguito l'assessore Robilotta - deve essere maggiormente garantita nell'attuale fase politica caratterizzata, da un lato da un processo di integrazione europea ispirato al principio di sussidiarietà, e dall'altro da un processo interno di evoluzione dello stato in senso federalista". Già lo scorso maggio, nel corso di una cerimonia che si tenne presso il Vittoriano, il presidente Storace consegnò a una rappresentanza di scolari di tutto il Lazio una confezione-regalo, il cosiddetto kit del Patriota, contenente un saggio sulla vera storia del "Canto degli Italiani" (l'Inno di Mameli), la bandiera tricolore e un cd con l'Inno d'Italia e l'Inno d'Europa. Il Kit fu poi inviato a tutti gli alunni di quinta elementare della Regione. L'iniziativa, promossa con il patrocinio della Presidenza della Repubblica, fu accolta con entusiasmo dagli scolari. Questi ultimi spedirono al presidente Storace numerose lettere di ringraziamento; lettere recentemente pubblicate in un volume distribuito a tutti i consiglieri regionali del Lazio. (Inform)


Vai a: