* INFORM *

INFORM - N. 6 - 10 gennaio 2003

Una dichiarazione di Frattini: "preoccupazione dell’Italia per la politica della Corea del Nord in campo nucleare"

ROMA - "Il Governo italiano è vivamente preoccupato per il susseguirsi delle iniziative della Repubblica Democratica Popolare di Corea nel settore nucleare - ha dichiarato il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini - e deplora fortemente l’annuncio di Pyongyang di volersi ritirare dal trattato di non proliferazione nucleare che costituisce uno dei pilastri della pace e della stabilità internazionale".

"L’Italia si aspetta che la R.D.P.K. ritorni sui suoi passi e riesamini la propria politica in campo nucleare, in modo da permettere di venire incontro alle esigenze energetiche del paese, ricreando altresi’ un clima propizio al dialogo e alla cooperazione per una soluzione pacifica della questione. In tal senso - ha concluso Frattini - l’Italia si adopererà anche nell’ambito delle competenti istanze internazionali, e in primo luogo nel quadro dell’Unione Europea." (Inform)


Vai a: