* INFORM *

INFORM - N. 3 - 7 gennaio 2003

La scomparsa di Marziale Mattara, presidente onorario dei Trevisani nel mondo di Rosario (Argentina)

ROSARIO - Con profondo cordoglio, l’Associazione Trevisani nel mondo - Sezione di Rosario - ha dato notizia della scomparsa del suo Presidente onorario Marziale Mattara, avvenuta sabato 4 gennaio. Nato a Vedelago, provincia di Treviso, emigrò in Argentina nel 1948. Nei suoi 80 anni di vita, conquistò la stima di quanti lo conobbero, specialmente in seno alla collettività veneta e italiana. Fu uno dei fondatori della Sezione di Rosario dell’Associazione Trevisani nel mondo, con la quale collaborò permanentemente coprendo diverse cariche nel Direttivo, tra cui la Presidenza nei periodi 1980-82 e 1988-95. Fu consigliere e collaboratore di diverse istituzioni italiane: Famiglia Friulana, Famiglia Veneta, Comitato delle Associazioni Venete dell’Argentina (CAVA); nonché articolista della rivista Trevisani nel Mondo (Italia) e di altre pubblicazioni locali. Combattente nella Seconda Guerra Mondiale, fu naufrago della nave ‘Diana’ in rotta per Tobruk e decorato con la Croce di Guerra al Valor Militare, in riconoscimento nel salvataggio dei suoi compagni. La sua carriera navale si concluse con la carica di Segretario particolare degli Ammiragli Accoretti e Maugeri, Capi di Stato Maggiore (1944-1947).

Al suo arrivo in Argentina, lavorò nella ditta Gema di Rosario, quale direttore del personale e relazioni industriali, fino al 1981. Fu co-fondatore dell’associazione dei dirigenti di relazioni industriali ‘Adril’, la quale lo nominò nel 1998 onorario. Nel 1959 fondò la Scuola ‘Nacional de Educación Técnica L. Valenti’ e nel 1960 fu socio fondatore del ‘Profesional Country Club’ di Funes. Nel periodo 1963-68 fu dirigente di diverse attività sportive di industrie argentine a Rosario e Cordoba, e tra il 1965-75 giudice e consigliere di ARDA, l’associazione rosarina di atletica. (Inform)


Vai a: