* INFORM *

INFORM - N. 248 - 27 dicembre 2002

Equidistanza dell’Italia sulla questione israelo-palestinese

ROMA - Alla Farnesina si esprime sorpresa per le dichiarazioni attribuite al consigliere per gli affari italiani del Presidente dell’Autorità nazionale palestinese circa l’asserita delusione dei palestinesi nei confronti della politica italiana in Medio Oriente.

La linea del Governo italiano sulla questione israelo-palestinese continua infatti a essere ispirata alla equidistanza tra le parti, per favorire una soluzione negoziale del conflitto che preveda la costituzione di uno Stato palestinese e garantisca la sicurezza di Israele. Questa linea si sviluppa in piena sintonia con l’Unione europea, nel cui ambito l’Italia ha tra l’altro promosso e sostenuto il piano di ricostruzione economica e sociale dei territori palestinesi. (Inform)


Vai a: