* INFORM *

INFORM - N. 245 - 20 dicembre 2002

A Roma si naviga gratis sul Tevere e si raccolgono fondi per la Focsiv da destinare all’Argentina

ROMA - Presso il galleggiante Romana Nuoto (vicino all’Ara Pacis), inizia la fase sperimentale di navigazione del Tevere nel centro di Roma che durerà per tutto il periodo natalizio. L’iniziativa, denominata "La via d’acqua - Progetto Romulus et Remus", viene realizzata con il patrocinio della Presidenza della Regione Lazio e grazie al contributo di "Finanza e Futuro Banca" che ha deciso di fare un omaggio alla città in questo primo avvio del servizio, consentendo così a cittadini e turisti di navigare gratis nel centro di Roma. La navigazione si svolge con due battelli dotati di motorizzazione altamente ecologica ed avviene tra cinque fermate: Isola Tiberina, Ponte Principe Amedeo di Savoia, Ponte Umberto, Ponte Margherita, Pontile della Romana Nuoto.

Sui battelli sarà possibile fare delle offerte a favore delle attività di Volontari nel mondo-FOCSIV, la Federazione di 56 Ong di volontariato internazionale impegnate a realizzare progetti di cooperazione allo sviluppo in 79 Paesi del mondo. I fondi raccolti con questa iniziativa verranno utilizzati in particolare per finanziare l’invio di volontari per la realizzazione di un progetto di sviluppo in Argentina a sostegno della piccola imprenditorialità, soprattutto nei settori agroalimentare e socio-sanitario, Grazie alla diretta collaborazione e partecipazione dei sindaci e dei consigli comunali locali, il progetto prevede inoltre la costituzione di imprese socialmente utili. (Inform)


Vai a: