* INFORM *

INFORM - N. 245 - 20 dicembre 2002

Seminario organizzato a gennaio dalla Fiei nell’ambito del World Social Forum di Porto Alegre

"Cent’anni di migrazioni: dall’emigrazione italiana ed europea del ‘900 alle attuali migrazioni dal sud verso il nord del mondo"

ROMA - Nell’ambito delle iniziative del World Social Forum che si svolgerà dal 23 al 28 gennaio 2003 nella città brasiliana di Porto Alegre, capitale del Rio Grande do Sul, la FIEI (Federazione Italiana Emigrazione Immigrazione) organizza per sabato 25 gennaio, in collaborazione con la FILEF nazionale e con l'adesione dell'Istituto nazionale Fernando Santi, il seminario dal titolo "Cent’anni di migrazioni: dall’emigrazione italiana ed europea del ‘900 alle attuali migrazioni dal sud verso il nord del mondo".

Il work-shop vuole costituire un momento di recupero di un pezzo fondamentale di storia del ‘900 per ricollegarlo all’attuale dimensione migratoria.

Il recupero di questa memoria storica collettiva che ha riguardato 28 milioni di italiani emigrati nel corso di un secolo verso America Latina, Nord America, Europa, Oceania, (quasi metà dell’attuale popolazione italiana residente), ma che ha anche coinvolto tutti i loro familiari che in Italia sono rimasti, consente - osserva la FIEI - di ripercorrere le cause, le tappe, le situazioni di discriminazione, i processi di integrazione, le lotte per i diritti, la situazione presente, molto diversificata per aree e per paesi. Esso permette anche di evidenziare le similitudini con gli attuali flussi migratori, trasmettendo un forte messaggio di solidarietà a di sostegno alla crescita di società interculturali che sappiano riconoscere e valorizzare differenze ed identità come una grande risorsa per un comune futuro cogliendo le grandi opportunità di positiva cooperazione tra nord e sud del mondo che possono vedere come attori le collettività emigrate nei diversi paesi.

Al seminario prenderanno parte rappresentanti degli emigrati italiani provenienti da tutti i paesi dell’America Latina e dell’Europa oltre a rappresentanti di organizzazioni associative, sindacali, politiche e di istituzioni italiane e brasiliane.

Chi è interessato a partecipare al seminario può scrivere a fiei@email.it. (Inform)


Vai a: