* INFORM *

INFORM - N. 244 - 19 dicembre 2002

In vista del Meeting Internazionale della Gioventù Trentina

Si sono svolti in Argentina e Brasile i primi due incontri preparatori dei giovani trentini nel mondo

TRENTO - Hanno avuto luogo nel mese di novembre 2002 i primi due incontri, a livello continentale, dei giovani trentini nel mondo, in preparazione al Meeting Internazionale della Gioventù Trentina previsto per il 2003 a Trento. Gli incontri a livello continentale sono organizzati dall’Associazione Trentini nel Mondo onlus su incarico della Provincia Autonoma di Trento, sulla base di un programma ideato e pensato dal Gruppo Giovani dell’Associazione stessa.

L’obiettivo di questi appuntamenti preparatori è quello di creare un’occasione di informazione e formazione al fine di fornire ai giovani gli strumenti e le conoscenze per poter essere coscienti del contesto in cui stanno vivendo, considerando l’esperienza di emigrazione che li caratterizza, per poter costruire qualcosa insieme (progetti, iniziative, attività, ...) come giovani trentini nel mondo, oltre a creare nuovi legami di amicizia e rinsaldare i "vecchi".

Tutti gli incontri continentali affrontano le seguenti tematiche:

 

Il primo appuntamento in Sud America si è tenuto, dal 7 al 10 novembre, con i giovani trentini del Brasile. La sede dell’incontro è stata la città di Bento Gonçalves nello stato di Rio Grande do Sul ed ha visto la partecipazione di 96 delegati, 12 coordinatori per le commissioni di lavoro, due componenti del gruppo giovani di Trento, oltre alla presenza istituzionale del rappresentante per la Provincia Autonoma di Trento - Antonella Giordani - dei consultori all’estero per la Provincia - Iracema Moser Cani (per il Brasile Sud) e Josè Eraldo Stenico (per il Brasile Nord) -, del direttore dell’Associazione Trentini nel Mondo - Rino Zandonai -, del rappresentante per l’Unione delle Famiglie Trentine all’Estero - Joao Andreatta -, del Coordinatore dei Progetti della Provincia Autonoma di Trento in Sud America - Ciro Russo - e di Ivano Minati co-organizzatore dell’incontro.

Dopo il rito degli Inni Nazionali di Brasile, Italia e Trentino, i lavori hanno visto impegnati i partecipanti in tre intense giornate di relazioni e di attività in commissioni.

Le conclusioni sono state presentate in seduta plenaria l’ultimo giorno di lavori.

La settimana successiva, dal 14 al 17 novembre, si è svolto a Buenos Aires l’incontro dei giovani trentini del Centro e Sud America di lingua spagnola.

I delegati presenti erano 143 (dei quali 3 dalla Colombia, 9 dal Cile, 7 dall’Uruguay, 3 dal Paraguay, 7 dal Mexico e 114 dall’Argentina), 12 i coordinatori (2 dall’Uruguay, 1 dal Cile, 9 dall’Argentina). Sono intervenuti anche i consultori della Provincia Autonoma di Trento per il Centro e Sud America, Josè Rasner dall’Uruguay, Renato Alberini dal Cile, Pio Eduardo Baldissarre dall’Argentina, il Presidente della Federazione dei Circoli Trentini in Argentina - Luciano Andreolli, Ciro Russo che ha moderato tutto l’incontro, ed i rappresentanti della Provincia Autonoma di Trento, delle due Associazioni in Emigrazione e del Gruppo Giovani dell’Associazione Trentini nel Mondo.

Anche in questa sede si è visto l’impegno dei giovani e la voglia di fare e partecipare.

Sia l’incontro di Bento Gonçalves sia quello in Buenos Aires hanno raggiunto gli obiettivi prefissati, offrendo alle nuove generazioni un’importante occasione di incontro, dibattito e scambio. Con questi incontri si è rafforzata la volontà di lavorare e collaborare per far emergere nuove sinergie, idee e progetti da concretizzare "insieme", per crescere sia come persona sia come gruppo, culturalmente e professionalmente, valorizzando la presenza di emigrati trentini nei settori socio-culturali, istituzionali, formativi ed economici.

Tutti i giovani partecipanti si sono salutati con l’impegno di continuare a lavorare insieme, di mantenersi in contatto e di diffondere l’esperienza, rispettivamente, di Bento Gonçalves e di Buenos Aires, presso i propri amici e tutti i soci dei Circoli che loro rappresentano.

Tutti i progetti, le idee, le esperienze, le opportunità, gli incontri, le amicizie ed il futuro sono rivolti all’intera comunità trentina ovunque residente.

Questi incontri, che non sono una conclusione, vogliono essere i momenti iniziali di un percorso più ampio e lungo da costruire con rinnovato entusiasmo e sensibilità all’ascolto di tutti.

I prossimi appuntamenti sono con i giovani trentini in Australia (gennaio 2003), a cui seguiranno quelli con i residenti in Europa (febbraio 2003) e quello con i giovani trentini del Nord America (marzo 2003). (Inform)


Vai a: