* INFORM *

INFORM - N. 236 - 9 dicembre 2002

Riconoscimento al Trentino dall'Europa per l'impegno svolto in Bosnia

TRENTO - L'11 dicembre al Palazzo d'Europa a Strasburgo viene consegnato un diploma europeo in riconoscimento del lavoro svolto da dieci città e regioni del continente, fra cui il Trentino, che hanno sostenuto l'attività delle Agenzie della Democrazia Locale, o Adl. Le Agenzie sono un istituto previsto dalla risoluzione 251 del Congresso dei Poteri Ragionali d'Europa, presso il Consiglio d'Europa, con la quale si prevede che gli enti regionali e locali, in sintonia con le organizzazioni non governative, svolgano un ruolo di ricostruzione del dialogo, della pace e delle democrazia nei territori della ex Jugoslavia.

L'associazione Progetto Prijedor ha dato avvio a Prijedor - città della Bosnia a suo tempo martoriata dalla pulizia etnica - alla locale Adl già nel febbraio del 2000, lavorando fianco a fianco con la popolazione locale per ricostruire le condizioni per la convivenza pacifica fra le diverse etnie. La Provincia autonoma di Trento, oltre ad aver sostenuto fin dall'inizio il Progetto Prijedor, ha aderito all'Associazione delle Adl alla fine del 2001. (Inform)


Vai a: