* INFORM *

INFORM - N. 236 - 9 dicembre 2002

Vigili del fuoco italo-americani a Firenze premiano Mariella Zoppi

FIRENZE - "Dopo l’11 settembre è stato importante ricevere attestati di solidarietà e amicizia da parte di persone di tutto il mondo. Per noi, in particolare, prezioso è il rapporto di scambio e di amicizia instaurato con la Toscana attraverso l’assessore Mariella Zoppi". Con queste motivazioni Vincent Tummino, a nome di tutti i vigili del fuoco italo-americani di New York ha consegnato una targa all’assessore alla Cultura della Regione. La cerimonia si è svolta nella sede dell’assessorato alla Cultura. Tummino, presidente della Columbia association, che raccoglie ben tremila vigili del fuoco italo-americani di New York, era accompagnato da Robert Triozzi, comandante dei vigili del fuoco, già responsabile per i vigili di numerosi progetti Onu nelle aree in conflitto.

"Sono molto onorata di questo riconoscimento - ha detto l’assessore - è bello ricevere questo segno di amicizia e di stima, specie da chi abbiamo ammirato per l’esempio di generosità e di dedizione offerto nella dura prova dell’11 settembre".

Nel corso dell’incontro sono state messe a punto nuove ipotesi di collaborazione. I vigili del fuoco italo-americani hanno accettato la proposta di partecipare alle iniziative in programma il prossimo maggio in occasione delle celebrazioni per il decimo aniversario della strage dei Georgofili. Una delegazione dei vigili sarà presente sia al concerto in programma a New York per ricordare quel tragico evento, sia alle manifestazioni previste in Toscana. "Quello del maggio 1993 - ha spiegato Mariella Zoppi agli ospiti americani- fu un grave attacco terroristico a un simbolo della nostra cultura". Questo legame sarà sottolineato anche dal costruendo giardino toscano a Staten Island che sorgerà proprio accanto al "giardino della memoria" nel quale gli americani ricorderanno per sempre la strage dell’11 settembre 2001. (mo-Inform)


Vai a: