* INFORM *

INFORM - N. 232 - 3 dicembre 2002

Le celebrazioni per il decimo anniversario della firma degli accordi di pace in Mozambico

ROMA - Con il simposio "Gli accordi di pace del 4 ottobre 1992: una testimonianza di pace" si sono aperte il 2 ottobre alla Farnesina le celebrazioni per il decimo anniversario della firma degli accordi di pace in Mozambico. Alla cerimonia, presieduta dal Sottosegretario agli Esteri, senatore Alfredo Mantica, hanno partecipato il Primo Ministro del Mozambico, Pascoal Manuel Mocumbi, il Segretario generale del Frelimo, Armando Emilio Guebuza, il rappresentante della Renamo, Marcelino José de Castro e numerose altre personalità italiane e mozambicane.

Nel suo intervento, Mantica ha ricordato che "la pace è stata il risultato della lungimiranza degli uomini che ne furono i fautori, in primo luogo il Presidente Chissano e il leader della Renamo Dhalkama, nonché degli sforzi, all’interno e al di fuori del Mozambico, dei governi, delle forze politiche, della Chiesa, oltre che delle Nazioni Unite". Il Sottosegretario ha aggiunto che "la pace di Roma rappresenta ancora oggi un modello innovativo che può trovare applicazione nei conflitti tuttora aperti nel continente africano, evidenziando l’indissolubilità del binomio tra pace e sviluppo".

Nell’ambito delle celebrazioni il Primo Ministro Mocumbi e la delegazione mozambicana sono stati ricevuti dal Presidente del Senato Marcello Pera. Il 3 dicembre si è svolto, presso la sede dell’ISIAO e alla presenza del Sottosegretario Mantica, un incontro con un gruppo di imprenditori e operatori economici italiani. Il Ministro della Cultura Mkaima si è incontrato con i rappresentanti del Ministero dei Beni culturali. L’incontro è stato dedicato alla collaborazione nel settore del recupero del patrimonio artistico mozambicano. (Inform)


Vai a: