* INFORM *

INFORM - N. 228 - 28 novembre 2002

Riunito a Palermo il Direttivo del Coordinamento giovani "Sicilia Mondo"

PALERMO - Ha avuto luogo a Palermo presso l‘Associazione "Palermo Mondo" la riunione del Coordinamento giovani con la partecipazione dei dirigenti e delegati dell’isola. Dopo l’introduzione del Presidente dell’Associazione ospitante Laura Bisso, responsabile giovanile relazioni esterne, ha avuto luogo un lungo dibattito sulla relazione base di Francesco Geremia, responsabile del Coordinamento giovani.

Geremia nella sua relazione ha fatto esplicito riferimento alla situazione di disagio dei giovani siciliani che vivono all’estero per le enormi difficoltà che si incontrano nel raggiungimento degli obiettivi chiaramente delineati nel Convegno Internazionale "I giovani del 2000 e la Sicilia dei valori" tenutasi a Catania nell’aprile 2001 con la partecipazione di 80 giovani provenienti da tutti i continenti.

Insufficiente, ha detto Geremia, è il disegno politico e la programmazione da parte del Governo regionale e delle altre istituzioni dell’isola nei confronti delle comunità siciliane all’estero ed in modo particolare per famiglie siciliane più bisognose, spesso ai livelli di povertà, nelle Americhe del Sud devastate da una crisi politica ed economica senza limiti.

L’associazionismo giovanile risente pesantemente gli effetti della "non politica" della Regione che ha messo in crisi l’apparato associativo in emigrazione e la stessa credibilità della Regione.

Il Coordinamento giovani di "Sicilia Mondo", pur prendendo atto dei risultati positivi, ma ancora modesti, conseguiti con la rete in web dei propri delegati presenti in tutti i continenti, ritiene tuttavia che occorra attivare un maggiore impegno operativo per attenuare gli effetti di una fase di stallo e di difficoltà che attraversa la vita delle comunità siciliane a causa delle turbolenze politiche ed economiche di livello internazionale.

Sulle relazioni Bisso-Geremia, dopo un lungo dibattito, il Coordinamento ha deliberato il seguente piano operativo:

- partecipare con più vigore per contare di più nella vita politica e nel contesto delle attività associative locali;

- puntare sulla cultura e sull’orgoglio della identità siciliana come aggregante nei confronti degli altri giovani per diventare volano delle comunità siciliane;

- realizzare la presenza nella stampa italiana con documenti e proposte operative;

- partecipare alle iniziative degli altri movimenti giovanili (Unaie, Utrim) ed ai convegni dell’Umanesimo Latino;

- richiedere spazi alla manifestazione dei 35 anni di fondazione di "Sicilia Mondo", la definizione del III° Premio Letterario Giovanile e una adeguata presenza nelle iniziative di Turismo Sociale.

Il Coordinamento, infine, allo scopo di rendere realizzabile le suddette iniziative, è venuto nella determinazione di puntare "al nuovo", nel senso di darsi una struttura organizzativa ma anche progettuale più leggera, più semplice e di più facile consultazione basata su una maggiore libertà ed autonomia in sede locale nell’ottica del "nuovo" tanto gradito ai più giovani che vogliono dimostrare si essere capaci di muoversi da soli. (Inform)


Vai a: