* INFORM *

INFORM - N. 226 - 26 novembre 2002

Una iniziativa dell’OIM e della Caritas

Immigrati in Italia: per una immagine libera da stereotipi e pregiudizi

ROMA - iL progetto "L’immagine degli immigrati in Italia tra media, società civile e mondo del lavoro" inteso a contribuire a migliorare la percezione degli immigrati in Italia, valorizzarne la presenza e favorirne l’integrazione sociale e lavorativa, sarà presentato a Roma giovedì 28 novembre, alle ore 11, presso la Sala Convegni di via di Porta Castello 44.

Troppo spesso si parla di immigrazione in termini negativi e allarmistici, troppo spesso l’immigrato viene rappresentato e quindi percepito come un intruso, un pericolo, una devianza. Lo straniero è vittima di stereotipi culturali e pregiudizi ingiustificati: si sente dire che gli immigrati sono troppi, sono criminali o terroristi, rubano il lavoro, contaminano la cultura italiana. Tutto ciò non sorprende se consideriamo che, secondo la ricerca curata dal Censis, nell’informazione televisiva l’immigrato è nel 78% dei casi rappresentato all’interno di una vicenda negativa e l’argomento trattato riguarda nel 56,7% casi di criminalità/illegalità. Viceversa, sfugge spesso all’opinione pubblica che l’immigrazione di oggi - così come l’emigrazione di ieri - rappresenta un fattore sempre più determinante dello sviluppo sociale ed economico dell’Italia.

Con questi obiettivi, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, la Caritas Diocesana di Roma, l’Archivio dell’immigrazione e altri 19 partner operanti a livello nazionale e locale hanno messo a punto un progetto sostenuto dalla Comunità Europea (Equal) e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il progetto intende avere un ampio impatto sul territorio nazionale, con un approccio coinvolgente e interattivo, agendo su più livelli cruciali nella strategia di costruzione e diffusione di una positiva rappresentazione dell’immigrazione in Italia.

Durante l’incontro sarà presentata "Migra", la prima Agenzia di informazione degli immigrati, che da un lato vuole migliorare l’informazione su questa tematica e dall’altro dare voce e spazio agli operatori immigrati nei media. Sarà presentata inoltre la ricerca curata dal Censis "Immigrati e minoranze etniche nei media", con dati inediti sul rapporto tra mass media e immigrazione. Sarà infine proiettato un video di RaiNews 24 che anticipa e presenta una serie televisiva di 10 puntate ‘speciali’ su luoghi comuni e immigrazione.

Di queste e di altre iniziative previste dal progetto Equal parleranno Luca Dall’Oglio capo missione e coordinatore regionale per il Mediterraneo OIM Roma; la signora Ndioro Ndiaye direttore generale aggiunto OIM Ginevra; Maria De Lourdes Jesus,presidente dell’Archivio dell’Immigrazione; Roberto Morrione direttore di Rai News 24; mons. Guerino Di Tora direttore della Caritas Diocesana di Roma; Elisa Manna responsabile per le politiche sociali del Censis. Chiuderà i lavori Maurizio Sacconi Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali. (Inform)


Vai a: