* INFORM *

INFORM - N. 225 - 25 novembre 2002

Berlino - Seconda Conferenza degli italiani eletti negli organismi politici tedeschi. Il documento finale

BERLINO - Nell’ambito della tre giorni organizzata dall’Ambasciata durante lo scorso fine settimana per i rappresentanti a vario titolo dei connazionali in Germania e per l’Amministrazione, si è tenuta a Berlino sabato 23 novembre la seconda Conferenza degli eletti italiani negli organismi politici tedeschi. Presenti anche numerosi esponenti dei Comites, ed i cinque membri del Cgie Germania. Questo il documento - elaborato dalle tre relatrici Fiorenza Colonnella, StR München, Teresa Elisa De Bellis, MdR Köln, Maria Rosa Liguori Pace, MdR Frankfurt - approvato alla fine dei lavori.

La Seconda Conferenza degli italiani eletti negli organismi politici tedeschi ha rappresentato un importante momento di confronto, svolgendosi alla vigilia del traguardo della doppia cittadinanza. E’ stato confermato il convincimento che solo attraverso il percorso della cittadinanza europea potrà avvenire la piena integrazione della collettività italiana in Germania.

E’ stata altresì l’occasione per definire ulteriormente i meccanismi tramite i quali si dovranno realizzare le sinergie tra italiani eletti negli organismi politici tedeschi, rappresentanti istituzionali della collettività ed altri organismi, al fine di promuovere presso le autorità tedesche le tematiche d’interesse della comunità italiana in Germania.

In particolare si è deciso di:

- rafforzare la rete di collegamento tra italiani eletti, anche tramite un sistema telematico che dovrà costituire da una parte uno strumento di comunicazione tra i singoli eletti e, dall’altra, un canale di informazione da parte dell’Ambasciata, degli Uffici consolari e delle istituzioni rappresentative degli italiani all’estero.

- incrementare le riunioni periodiche a livello delle circoscrizioni consolari tra autorità consolare, italiani eletti e rappresentanti istituzionali della collettività, volte a promuovere specifiche azioni a livello locale.

- convocare una terza edizione della Conferenza prevedibilmente per il giugno 2003 strutturata su due giorni e dedicata alle problematiche dell’insegnamento scolastico e professionale degli italiani in Germania

- costituire un gruppo di lavoro in previsione di tale evento che predisponga un piano d’azione congiunto sulle seguenti tematiche:

1) insegnamento dell’italiano come lingua madre facente parte del curriculum scolastico, allo scopo di favorire il bilinguismo/plurilinguismo. Promozione della cultura e dello sport come strumenti di integrazione.

2) doppia cittadinanza con le prime valutazioni sul suo impatto nella collettività e modalità per favorire l’informazione verso i nostri connazionali per ciò che riguarda tale tema. (de.it.press/Inform)


Vai a: