* INFORM *

INFORM - N. 221 - 20 novembre 2002

Tremaglia ha incontrato il Governatore del West Australia Sanderson

"Massima collaborazione per il voto degli italiani all’estero. Presto la mia visita alla comunità italiana"

ROMA - Apprezzamento per "la sensibilità ed intelligenza del Governo australiano verso la comunità italiana" e fiducia di "poter presto visitare i connazionali emigrati", forse nel 2004. E’ stato un incontro all’insegna della cordialità quello che si è svolto martedì 19 novembre tra il Ministro per gli Italiani nel mondo Mirko Tremaglia e il Governatore del Western Australia, il Generale John Sanderson. Il Ministro ha ricordato al Governatore "la strettissima collaborazione che, da sempre, unisce il Governo australiano e gli italiani" e "l’impegno, già intensissimo, di consolidare i rapporti di amicizia tra i due Paesi".

Tremaglia ha quindi ricordato il nodo ancora irrisolto della doppia cittadinanza, auspicando che il problema possa trovare uno sbocco positivo nel quadro dei rapporti culturali. "Ogni passo in avanti nelle relazioni tra i nostri due Paesi - ha spiegato il Ministro - non potrà non giovare alla migliore collaborazione in vista della scadenza più importante: quella dell’esercizio del diritto di voto da parte degli Italiani nel mondo". Dopo aver sottolineato che lo storico traguardo del 20 dicembre del 2001 ha posto fine a una lunghissima battaglia politica, Tremaglia si è detto "felice dell’attento riscontro che ho rilevato nel Governo australiano. Sono certo - ha affermato - che gli interessi comuni sul piano economico e culturale si inseriranno in un quadro ancor più proficuo".

Tremaglia ha quindi auspicato di poter visitare al più presto la comunità italiana in Australia, forse già nel 2004 in occasione della tradizionale Fiera Reale che, in quell’anno, avrà come ospite d’onore proprio l’Italia. Un’ipotesi che ha riscosso l’immediato consenso del Governatore Sanderson, il quale, ringraziando il Ministro, ha messo in luce "lo straordinario contributo che gli italiani hanno dato e continuano a dare alla crescita dell’Australia. Molti di loro - ha rilevato - sono perfettamente integrati anche nella vita pubblica, tanto che, solo nel West Australia, contiamo una decina di sindaci di origine italiana e ben 98 club italiani. Ma, attualmente, ci sono anche due italiani nel Governo e nel Parlamento". Sanderson ha poi sottolineato come, in una società multiculturale come l’Australia, il ruolo delle diverse comunità sia anche di "fare da ponte" con i Paesi d’origine: "Un lavoro - ha commentato - che la comunità italiana sta conducendo ottimamente. Gli italiani - ha concluso il Governatore congedandosi dal Ministro - sono fieri delle loro origini e del contributo che hanno dato alla crescita del nostro Paese". (Inform)


Vai a: