* INFORM *

INFORM - N. 220 - 19 novembre 2002

Cultura ed economia nel futuro dei rapporti fra Toscana e Western Australia

FIRENZE - Rafforzamento delle relazioni culturali, ma anche sviluppo della collaborazione economica. E’ questo il futuro dei rapporti tra la Toscana e il Western Australia che hanno disegnato il Presidente Claudio Martini e il Governatore dello Stato australiano, John Sanderson, nel corso del cordiale incontro svoltosi il 18 novembre a Palazzo Bastogi.

Sanderson è giunto in Toscana ("è per me la prima volta, ed è un’esperienza entusiasmante") ad appena un mese dall’incontro avuto a Perth con una delegazione toscana guidata dall’Assessore alla cultura, Mariella Zoppi. Già in quella occasione era stato verificato il fitto calendario di iniziative toscane in Australia, che partirà l’anno prossimo con la circolazione della mostra "Gente di Toscana".

"Possiamo fare ancora di più - ha detto Martini - e per questo i nostri uffici stanno lavorando anche su altri progetti, come la realizzazione di un giardino toscano e la presentazione della mostra sull’architettura toscana del ‘900". Ma anche sul piano economico il lavoro va avanti: particolare interesse ha suscitato nel Western Australia - dove sono presenti fenomeni di deforestazione - il progetto regionale per la produzione di mobili ecologici, già finanziato con fondi europei.

Il Governatore, che era accompagnato, tra gli altri, dall’Ambasciatore d’Australia in Italia Murray Coban, ha indicato nel Royal Show di Perth l’occasione per far compiere alle relazioni con la Toscana un ulteriore salto di qualità: "si tratta di una grande manifestazione, che ha ogni anno una nazione ospite. Quest’anno è stata la Cina, l’anno prossimo sarà la Germania, mentre nel 2004 potrebbe essere l’Italia, con un ruolo speciale per la Toscana". (af-Inform)


Vai a: