* INFORM *

INFORM - N. 218 - 15 novembre 2002

Accordo di cooperazione tra Toscana e Scozia

FIRENZE - Scozia e Regione Toscana sono sempre più vicine. Il 15 novembre, nel Museo degli argenti di Palazzo Pitti il presidente Claudio Martini ed il primo ministro scozzese Jack McConnel hanno firmato - a margine dei lavori della Conferenza delle Regioni europee con poteri legislativi - un accordo di cooperazione che rafforza il legame tra le due realtà.

Numerosi i settori nei quali i due amministratori si sono impegnati a collaborare: dallo sviluppo rurale a quello della piccola e media impresa, del tessile, della moda e del turismo; dallo scambio di informazioni su fiere, festival, mostre, eventi culturali alla promozione di collegamenti tra istituti culturali ed accademici per favorire, in particolare, il contatto tra i giovani.

Alla base dell'accordo - hanno sottolineato il presidente della Toscana ed il primo ministro della Scozia - sta una profonda fiducia nei rapporti di collaborazione interregionale, ritenuti fondamentali per migliorare la conoscenza reciproca, arricchire i propri patrimoni culturali, stimolare la creatività delle nuove generazioni e contribuire positivamente al trattamento di politiche internazionali all'interno dell'Unione europea. (pp-Inform)


Vai a: