* INFORM *

INFORM - N. 217 - 14 novembre 2002

Franco Frattini nuovo Ministro per gli Affari Esteri

ROMA - Franco Frattini, nuovo Ministro per gli Affari Esteri, è nato a Roma il 14 marzo 1957. Laureato in giurisprudenza, a 22 anni, presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Ha collaborato con le Cattedre di Diritto Civile del prof. M. Giorgianni e del prof. C.M. Bianca; è autore di numerosi articoli scientifici in materia di diritto processuale amministrativo, di contratti, di forniture e appalti pubblici. Procuratore dello Stato nel 1981, Avvocato dello Stato nel 1984 presso l'Avvocatura Generale dello Stato. Magistrato del T.A.R. in Piemonte fino alla nomina a Consigliere di Stato avvenuta per concorso pubblico nel 1986.Consigliere Giuridico del Ministro del Tesoro dal 1986 e poi, nel 1990 e 1991, del Vicepresidente del Consiglio; nel 1993 diventa Vice Segretario della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel 1994, a 37 anni, è Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l'anno successivo Ministro per la Funzione Pubblica e gli Affari Regionali. Nello stesso anno è nominato Segretario generale della Fondazione Giulio Onesti. Nel 1996 si dimette dall'incarico di Ministro per candidarsi alle elezioni politiche con il Polo per le Libertà, Lista di Forza Italia. Viene eletto al Parlamento nel Collegio uninominale di Bolzano Laives.

Nel settembre 1996 è eletto all'unanimità Presidente del Comitato Parlamentare per i Servizi di informazione e sicurezza e per il segreto di Stato. Nel 1997 è eletto Consigliere Comunale a Roma, incarico da cui si dimette nell'agosto 2000. Nel 1999 viene viene nominato, assieme al prof. Andrea Manzella e al Prof. Lamberto Cardia, esperto del Coni con l'incarico di collaborare alla nuova stesura dello Statuto federale dell'ente sportivo italiano. Fa parte del Comitato di Presidenza di Forza Italia (1998) e coordina il gruppo di lavoro permanente per le Regioni governate dalla coalizione della Casa delle Libertà. Eletto nel maggio 2001 alla Camera dei deputati con il sistema proporzionale nella circoscrizione VIII (Veneto 2), assume l’incarico di Ministro senza portafoglio per la Funzione Pubblica. In tale incarico gli subentra ora Luigi Mazzella, che era stato nominato Avvocato Generale dello Stato il 13 dicembre 2001.

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che aveva assunto l’incarico di Ministro degli Esteri ad interim il 6 gennaio di quest’anno dopo le dimissioni di Renato Ruggiero, si è detto soddisfatto del lavoro svolto alla Farnesina e dei risultati raggiunti. "Credo di consegnare al Ministro Frattini - ha aggiunto - un campo arato in modo giusto che potrà dare degli ottimi frutti se sarà coltivato come lui saprà fare certamente". (Inform)


Vai a: