* INFORM *

INFORM - N. 213 - 8 novembre 2002

Quale nuova rappresentatività? L’Ambasciata d’Italia a Berlino chiama a consulto

BERLINO - Il 22, 23 e 24 novembre prossimi Berlino accoglierà una serie di iniziative, organizzate dall’Ambasciata d’Italia in coordinamento con il CGIE, i Comites di Germania e la rete consolare.

Il primo giorno si terrà il seminario "Nuova rappresentatività: il ruolo futuro degli organismi elettivi della comunità italiana alla luce della legge 459/01". Scopo del seminario è, in sintesi, quello di discutere quale potranno essere ruolo, funzioni e campo d’azione di Comites e CGIE una volta che saranno stati eletti deputati e senatori nel collegio estero.

Il secondo giorno avrà luogo la seconda Conferenza degli italiani eletti negli organismi politici tedeschi. Si tratta della riedizione di quell’incontro - tenuto l’anno scorso e che ebbe un buon successo di partecipazione e una lusinghiera attenzione mediatica - che vide riuniti quei connazionali che, in questo Paese, hanno scelto la via dell’impegno politico nelle Istituzioni locali, quali Consigli comunali e provinciali. Quest’anno si dibatterà con loro, alla presenza dei presidenti dei Comites e dei membri del CGIE, sulla doppia cittadinanza e sul voto all’estero quali nuove opportunità per accrescere, qualitativamente e quantitativamente, la rappresentatività politica degli italiani in Germania.

Il terzo giorno si terrà la riunione di coordinamento fra Ambasciata, Consoli d’Italia in Germania, membri CGIE e presidenti dei Comites, prevista dalla legge istitutiva del CGIE. Oggetto della discussione saranno, fra gli altri, il ben noto problema delle risorse, quello degli interventi linguistico culturali e quello delle nuove, possibili sinergie fra rete diplomatico consolare in Germania e i rappresentanti istituzionali della comunità, Comites e CGIE (de.it.press/Inform)


Vai a: