* INFORM *

INFORM - N. 213 - 8 novembre 2002

I giovani toscani d'America si sono dati appuntamento a New Orleans

L'assessore regionale Mariella Zoppi alla seconda Pre-conferenza in attesa del raduno mondiale del 2003

FIRENZE - Dopo l'Australia, il Nord America. Si avvicina una nuova tappa nel percorso che porterà alla seconda Conferenza mondiale dei giovani toscani, prevista per il 2003. Sabato 9 novembre a New Orleans l'assessore regionale Mariella Zoppi, presidente del Consiglio dei toscani all'estero, dà inizio ai lavori della seconda Pre-conferenza dei giovani toscani del Nord-America. La delegazione toscana, di cui fa parte anche il vicepresidente vicario del Consiglio dei toscani all’estero, Lorenzo Murgia, incontrerà circa trenta ragazzi discendenti da famiglie di emigrati. Con loro discuteranno di temi importanti, globali, come la tutela dell'ambiente e la difesa dei diritti umani, ma anche di esigenze personali, come quella di conoscere meglio la lingua e la tradizione italiana, radici culturali delle famiglie d'origine.

Conclusi i lavori di New Orleans, l'assessore Zoppi si recherà a New York, dove martedì 12 incontrerà i membri del Tuscany Club e la direttrice dell'Orto Botanico, con la quale discuterà della possibilità di realizzare un giardino Toscano nella Grande Mela. Mercoledì 13 la visita proseguirà alla Columbia University-Italian Academy, con un vertice al quale parteciperanno, oltre all'assessore e Murgia, il nuovo console di New York ed il direttore dell'Istituto italiano di cultura.

Dopo l'incontro Mariella Zoppi tornerà in Italia, mentre il vice-presidente Murgia proseguirà il viaggio recandosi a Montreal per la celebrazione del treentesimo anniversario dell'Associazione Mattina. (pp-Inform)


Vai a: