* INFORM *

INFORM - N. 209 - 4 novembre 2002

L'Italia cancella oltre un miliardo di euro di debito estero dei paesi più poveri

ROMA - L’Italia ha cancellato oltre un miliardo di euro di debito estero dei paesi più poveri. Nei giorni scorsi, con la firma degli accordi con Benin, Camerun, Mali, Mauritania e Tanzania, è salito a quindici il numero degli accordi firmati nell'ultimo anno con Stati dell'Africa sub-sahariana e dell'America latina. Il valore totale delle cancellazioni è peraltro destinato ad aumentare nei prossimi mesi con la firma di altri accordi bilaterali già pronti o in corso di negoziato.

Sulla scia della legge 209/2000 viene così data rapida applicazione agli impegni internazionali di contribuire alla lotta alla povertà nel mondo. Un indirizzo di politica estera di avanguardia ha portato infatti l'Italia ad andare ben oltre quanto stabilito dalle iniziative finanziarie esistenti e a essere fra i pochi Stati che hanno cancellato il cento per cento del debito dei paesi più poveri. (Inform)


Vai a: