* INFORM *

INFORM - N. 209 - 4 novembre 2002

A Bergamo il IV Novembre del Ministro Tremaglia: "Le nostre Forze Armate a servizio della pace"

BERGAMO – Il Ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, ha celebrato nella sua città natale la ricorrenza del IV Novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate. Nella centralissima piazza Vittorio Veneto, affollata da centinaia di persone, il Ministro, in rappresentanza del Governo, ha passato in rassegna i reparti in armi, i labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e quelli del Comune e della Provincia.

"Ho vissuto – ha spiegato Tremaglia – una giornata di grande emozione. Bergamo ha onorato nel modo più degno il IV Novembre, inchinandosi davanti al Tricolore che, come ha ricordato il Capo dello Stato nel suo messaggio, "è un vessillo di libertà, della libertà conquistata da un popolo che si riconosce unito, che trova la sua identità nei valori della propria storia e della propria civiltà"". Il pensiero del Ministro è poi andato a tutti i Caduti, di ieri e di oggi: "Il sacrificio di tanti ragazzi – ha ricordato – è una ricchezza che oggi viene testimoniata non solo in Patria, ma anche nelle innumerevoli missioni all’estero, nelle quali i nostri soldati, con il loro impegno a servizio della pace dove di pace c’è sete, portano alto il nome dell’Italia". Alla cerimonia, insieme al Ministro per gli Italiani nel mondo, hanno preso parte anche il sindaco, Cesare Veneziani, e il presidente della Provincia, Valerio Bettoni. (Inform)


Vai a: