* INFORM *

INFORM - N. 207 - 31 ottobre 2002

Carlo Costalli (Mcl): "Una decisione condivisibile"

ROMA - Il presidente del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL) Carlo Costalli, sul Social Forum di Firenze, ha dichiarato: "La decisione del Governo è a questo punto la più condivisibile, posto che un rinvio del Social Forum non avrebbe fatto altro che aggravare ulteriormente il clima di tensione che già tutti avvertiamo, fornendo un ulteriore spunto ai Centri Sociali per lanciare le loro minacce".

"Il M.C.L. non può comunque che confermare la propria preoccupazione per la scelta di Firenze come sede della manifestazione, scelta che riteniamo assolutamente inopportuna e rischiosa per l’ordine pubblico e per la tutela del patrimonio artistico e culturale della città".

"Noi ribadiamo - ha concluso Costalli - che non parteciperemo all’iniziativa e anzi lanciamo un appello a tutte quelle organizzazioni che intendono parteciparvi con finalità costruttive e pacifiche affinché non si facciano strumentalizzare dai facinorosi e dai violenti". (Inform)


Vai a: