* INFORM *

INFORM - N. 202 - 24 ottobre 2002

Il Presidente delle Acli ha presentato al Presidente della Camera le centomila firme raccolte a sostegno della petizione per la flessibilità sostenibile

Illustrati i contenuti di una proposta di legge per il riconoscimento dei diritti individuali di formazione e alcuni emendamenti all’attuale testo della Finanziaria

ROMA - Il Presidente nazionale delle ACLI Luigi Bobba, accompagnato da una delegazione delle ACLI, ha presentato al Presidente della Camera on. Pierferdinando Casini le 100.000 firme raccolte a sostegno della petizione popolare per la flessibilità sostenibile, alcuni contenuti di una proposta di legge per il riconoscimento dei diritti individuali di formazione e alcuni emendamenti all’attuale testo della Finanziaria.

Bobba ha illustrato all’on. Casini i punti essenziali della petizione: diritti di formazione, certificazione delle competenze, conciliabilità di lavoro e crescita personale, sostegno al reddito delle famiglie in stato di povertà e servizi per la famiglia, promozione del terzo settore e servizi flessibili per il mercato del lavoro. "Con questa petizione - ha detto - vogliamo consegnare al Legislatore una sollecitazione a tutelare in modo particolare quell’ormai vasto universo di lavoratori flessibili; a riconoscere i diritti individuali di formazione come nuovo baricentro dei diritti del lavoro; a trovare tutte le forme per consentire, in particolare alle donne, di poter liberamente conciliare crescita professionale e cura dei figli; di accompagnare, orientare e tutelare la persona che lavora non solo nell’azienda ma soprattutto nel mercato del lavoro".

Bobba ha quindi illustrato alcuni contenuti di una proposta di legge che - rifacendosi alla petizione delle ACLI - renda concreto il riconoscimento dei diritti individuali di formazione. Ha poi presentato all’on. Casini alcuni emendamenti all’attuale testo della Finanziaria che saranno sottoscritti da Deputati della maggioranza e dell’opposizione.

Dopo avere espresso il suo compiacimento per l’iniziativa, il Presidente della Camera ha assicurato che nei prossimi giorni illustrerà ai gruppi parlamentari le richieste delle ACLI, comprese quelle che si riferiscono alla Finanziaria. Casini si è inoltre impegnato a trasmettere il testo della proposta di legge alle Commissioni competenti. (Inform)


Vai a: