* INFORM *

INFORM - N. 200 - 22 ottobre 2002

Il festival cinematografico delle Nazioni Unite a San Francisco apre con il film italiano "Mozambico dove va il cinema"

SAN FRANCISCO -. le Nazioni Unite hanno scelto il film italiano "Mozambico dove va il cinema", un documentario di Nello Ferrieri e Raffaele Rago, per aprire l’edizione 2002 del festival il cui tema è "L’Umanità è indivisibile". Il film documentario, prodotto da Union Comunicazione, verrà proiettato il 24 ottobre alle 18.45 all’Università di Stanford. La narrazione si sviluppa su due piani intrecciati, il primo racconta l’arrivo e la permanenza del cinemovel nei vari villaggi, poi lo sguardo passa ai bambini, alle donne, agli artisti mozambicani.

Per tre mesi, da agosto ad ottobre 2001 il cinemovel, una carovana di cinema ambulante, ha attraversato il Mozambico per portare il cinema - la magia del cinema - nei paesi e nei villaggi dove non c’è o non c’è mai stato. Da Maputo a Pemba, lungo un percorso di 3.500 chilometri gli ambulanti del cinema hanno proiettato film mozambicani, europei e americani per adulti e per bambini. Tutte le sere di fronte a migliaia di persone, e di giorno, nelle scuole, negli ospedali e nelle piazze il cinemovel e’ stato anche lo strumento per la lotta contro l’AIDS.

Mozambico dove va il cinema racconta la storia di questo moderno gruppo di saltimbanchi che ha percorso il paese proiettando film e …filmando. Saranno presenti i registi Nello Ferrieri e Raffaele Rago e la sceneggiatrice Elisabetta Antognoni. Il film sarà anche in concorso al Festival Internazionale dell’American Film Institute in programma a Los Angeles dal 7 al 17 novembre. Il film è presentato con la collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco. (Inform)


Vai a: