* INFORM *

INFORM - N. 198 - 18 ottobre 2002

La Fondazione Cassamarca inaugura una nuova cattedra di Umanesimo Latino in Portogallo

OPORTO - Il Presidente della Fondazione Cassamarca, avv. on. Dino De Poli, unitamente alle maggiori autorità civili e religiose, ha inaugurato il 17 ottobre ad Oporto una cattedra di Umanesimo Latino, finanziata dalla Fondazione trevigiana.

La cattedra, prima in Portogallo, servirà a studiare e divulgare la realtà dell’Umanesimo Latino in Portogallo e nei Paesi africani di lingua ufficiale portoghese. Il progetto - coordinato dalla professoressa Elvira Ezevedo Mea - è orientato sia al mondo universitario sia agli intellettuali e prevede, oltre ai corsi, un master interdisciplinare che insieme ai dottorati servirà a promuovere la ricerca in forma duratura.

La Fondazione - che già sostiene cattedre di italianistica in Australia, Canada, Argentina e Brasile - sosterrà il progetto in Portogallo per tre anni.

All’inaugurazione del nuovo corso ha fatto seguito il convegno "Umanesimo Latino nella cultura portoghese, che si conclude sabato 19 ottobre e che prevede interventi dei professori: Elvira Azevedo Mea (Università di Oporto), Manuel Augusto Rodrigues (Università di Coimbra), Americo Costa Ramalo (Università di Coimbra), Justino Mendes de Almenida (Università di Lisbona), Eugenio Dos Santos (Università di Oporto), Josè L. Borges Coelho (Direzione Regionale dell’Educazione), Jaime Paviani (Università di Caxia do Sul, Brasile), Corsino Fortes (Fondazione Cabral di Capo Verde), A. de Holiveira Marques (Università di Lisbona). (Inform)


Vai a: