* INFORM *

INFORM - N. 197 - 17 ottobre 2002

A Wolfsburg si riunisce il Coordinamento delle Associazioni toscane d’Europa

FIRENZE - Per due giorni Wolfsburg sarà l’ideale capitale dei toscani d’Europa. Il 19 e 20 ottobre la città tedesca ospita infatti la riunione del Cedat, il coordinamento che raccoglie le 15 associazioni toscane del vecchio continente. All’ordine del giorno dei lavori - che saranno seguiti dal vicepresidente vicario del Consiglio dei Toscani all’estero, Lorenzo Murgia - il rinnovo degli organismi dirigenti statutari, la verifica dell’attuazione del Piano regionale di interventi per i toscani all’estero e l’organizzazione della pre-conferenza giovanile europea, prevista per il 23 e 24 novembre a Glasgow.

La riunione del Cedat si terrà presso la sede dell’Istituto italiano di cultura. Ai delegati – provenienti da Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera -porteranno il loro saluto, tra gli altri, il console generale d’Italia ad Hannover, Renzo Pennacchioni, il direttore dell’Istituto di cultura, Marcello Matera, e il presidente del Comites di Wolfsburg, Paolo Brullo. In programma anche un incontro con il sindaco della città, Rolf Schnellecke. L’importante appuntamento sarà anche l’occasione per celebrare il 15° anniversario della fondazione del Circolo Toscano di Wolfsburg. (af-Inform)


Vai a: