* INFORM *

INFORM - N. 195 - 15 ottobre 2002

A Bruxelles la mostra "Luce e pittura in Italia"

ROMA - Dal 17 ottobre a metà dicembre sarà esposta a Bruxelles, nello spazio "Art Media - Hotel Wielemans" la mostra "Luce e pittura in Italia", che per la prima volta studia il tema della luce nella pittura italiana tra il 1850 e il 1914, dai Macchiaioli agli Scapigliati, dai Post-impressionisti ai Divisionisti ai Futuristi. La mostra - inaugurata il 16 ottobre alla presenza del Presidente della Repubblica Ciampi e dei Reali del Belgio - venne presentata in anteprima a Roma la scorsa primavera presso la Fondazione Olivetti ed è patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, che ha concorso alla sua realizzazione, ed è curata da Renato Miracco. Il catalogo è edito da Mazzotta.

Caratteristica comune dei movimenti artistici rappresentati nell’esposizione fu il tentativo di rinnovare i canoni pittorici, cercando di ribaltare l'antico rapporto forma-colore e di individuare in quest'ultimo l'elemento costruttivo della raffigurazione. Accanto a questa esigenza vi era anche il tentativo di riprodurre "l'impressione del vero" dipingendo en plein air e privilegiando accostamenti colore-ombra e colore-luce. (Inform)


Vai a: