* INFORM *

INFORM - N. 190 - 9 ottobre 2002

Gian Luigi Ferretti e le raccomandazioni

Da quando ho una certa contiguità col "potere" vengo bombardato da richieste di raccomandazioni. Finora per buona educazione e gentilezza ho ascoltato pazientemente tutti. Ma a tutto c'è un limite. Ieri ho contato ben 34 (trentaquattro) telefonate di pressanti richieste, quasi tutte di casi disperati, quasi tutte a nome di miei cari amici.

A questo punto credo sia giunto il momento di mettere dei paletti. Dichiaro pubblicamente che non sono in grado di raccomandare chicchessia per alcunché; anzi, qualora lo fossi, non lo farei. Sono profondamente, visceralmente contrario alla raccomandazioni. Non le ho mai praticate per me né per i miei cari. Le ritengo ingiuste e moralmente aberranti. Sono fanaticamente fautore della meritocrazia.

Quindi da oggi riterrò ogni richiesta di questo genere alla stregua di una grave offesa personale e risponderò malamente ai richiedenti, così come si fa a chi ci insulta. (Gian Luigi Ferretti*)

__________

* Gian Luigi Ferretti, membro del Comitato di Presidenza del CGIE, è collaboratore del Ministro Alemanno e Segretario Generale del Comitato Nazionale Italiano per il collegamento tra il Governo e l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura

 


Vai a: