* INFORM *

INFORM - N. 187 - 4 ottobre 2002

Corso di aggiornamento per insegnanti di italiano a Malta

LA VALLETTA - Si è concluso il corso di aggiornamento per insegnanti maltesi di italiano settoriale. La Camera di Commercio italiana a Malta capofila di questa iniziativa, organizzata in stretta collaborazione con il Comitati di Malta della Società Dante Alighieri, ha optato per il settore economico-aziendale alla luce dei rapporti commerciali molto stretti tra i due paesi.

Una ventina di insegnanti impegnati in vari livelli nelle scuole maltesi hanno accolto l’invito a partecipare a questo aggiornamento. Il corso è stato condotto dalla dott.ssa Chiara Ghezzi della Sezione di Linguistica (Corsi di italiano per stranieri) dell’Università di Bergamo.

L’addetto culturale della rappresentanza diplomatica italiana, la dott.ssa Rosanna Cravenna, ha sottolineato l’importanza di questo corso nel contesto dell’interscambio culturale tra Malta e l’Italia, auspicando un processo di continuo sviluppo e di maggiori scambi tra i due paesi.

Il Segretario Generale della Camera di Commercio italiana di Valletta e del Comitato della Dante, ha ricordato l’impegno della Camera di Malta nel sostegno di attività di informazione e promozione commerciale ma ha aggiunto che oggi questo impegno non può ignorare il mondo della cultura in generale che è, senza ombra di dubbio, il primo ambasciatore mondiale del Made in Italy. L’arte e la cultura sono stati esportati prima di ogni altra cosa e oggi il mondo economico ne trae le dovute conseguenze volando con grande facilità sulle ali degli storici creativi ai quali l’Italia ha avuto la fortuna di dare i natali.

Il corso ha ricevuto anche l’imprescindibile contributo didattico e professionale della sede centrale della Società Dante Alighieri, in modo particolare dalla Prof.ssa Turchetta, consulente scientifico del PLIDA, Progetto Lingua Italiana della Dante Alighieri.

Durante la settimana maltese è stato presentato anche un CD-Rom prodotto dall’Università di Bergamo e dalla Società Dante Alighieri, inteso a proporre un sostegno nel settore dell’italiano aziendale, a tutti gli stranieri che vogliono migliore il loro bagaglio linguistico e tecnico in questo settore. (Inform)


Vai a: